Ronaldo saluta la Juventus. Le nuove indiscrezioni su CR7

0
27783

Cristiano Ronaldo non è più indispensabile nella Juventus di Massimiliano Allegri. Il portoghese ha chiesto a Mendes una via di uscita.

Calciomercato JuventusIl tempo passa e cambia le situazioni secondo un articolo pubblicato dal Corriere dello Sport. I primi segnali lanciati nell’era Max-bis portano proprio alla volontà di ripartire da Dybala e Morata, almeno nel caso in cui Jorge Mendes dovesse riuscire a risolvere la questione Cristiano Ronaldo in tempo. Ora CR7 può partire, forse deve partire, meglio se grazie a uno scambio cercando sponde tra United e Psg. E se dovesse accadere, la Juve non potrà partire da zero. Con Dybala che verrà richiamato per riprendere le trattative del rinnovo. Con Morata che avrebbe già saputo di poter restare almeno un’altra stagione, poi si vedrà.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, grana Superlega: risposta alla UEFA | UFFICIALE il comunicato

Ronaldo non è più indispensabile

Che cosa deciderà, Cristiano Ronaldo, dopo il ritorno al timone del tecnico che lo aveva accolto nella sua prima stagione italiana? Difficile dare una risposta così immediata, a poche ore dalla svolta decisa dal club. Il ciclo di Allegri si chiuse dopo poche settimane. Ora ne è appena iniziato uno nuovo: CR7 ne farà parte? L’impressione, al momento, è che Max non abbia posto la sua permanenza come pregiudiziale per rimettersi al timone. Ogni decisione del campione, insomma, verrà accettata ma passerà, verosimilmente, anche da un contatto diretto tra i due. Il problema è che non è semplice dirsi addio. Perchè c’è uno stipendio da 31 milioni che difficilmente qualcuno potrà garantire al portoghese, in piena pandemia. Perché la Juve dovrà incassare necessariamente almeno 29 milioni per non incorrere in una minusvalenza.