Superlega, Ceferin all’attacco: “Non c’è dialogo”

0
271

Sono giorni importanti per la Juventus non solo per quanto riguarda l’aspetto tecnico, ma anche per quello che riguarda il progetto Superlega.

Superlega
Ceferin (getty images)

Un progetto del quale si continua a parlare, anche se non verrà attuato visto che nove dei dodici club fondatori sono rientrati nei ranghi Uefa. Nei confronti di Barcellona, Juventus e Real Madrid è stato invece aperto un procedimento disciplinare considerato che sono gli unici club a non aver abbandonato formalmente l’idea della Superlega. Il presidente Uefa Ceferin ha usato sempre toni duri nei confronti di queste tre grandi società e per loro c’è sempre il risdhio di non partecipare alla prossima edizione della Champions League.

LEGGI ANCHE –>Calciomercato Juventus, Buffon e la pazza idea estera: le ultime

LEGGI ANCHE –>Cuadrado affare fatto: firma in arrivo fino al 2023

Superlega, per la Juventus c’è il rischio sanzioni

Super League
(Getty Images)

La posizione rimane in bilico per le tre squadre che non hanno fatto un passo indietro per quanto riguarda questo progetto, ovvero Juventus, Real Madrie e Barcellona. “I club rischiano l’esclusione dalla Champions League? Il comitato che deciderà è indipendente, per questo motivo non sono in grado di rispondere. Con Juventus, Real e Barcellona non c’è dialogo, mandano solo lettere formali” ha detto il presidente dell’Uefa a Sky Sport. C’è tanta attesa ovviamente tra i tifosi per capire se davvero ci saranno sanzioni per la squadra bianconera dopo l’apertura del procedimento disciplinare.