Calciomercato Juventus, idea Milinkovic Savic | La proposta di Lotito

0
3929

Calciomercato Juventus, spunta di nuovo l’idea Milinkovic-Savic. Anche se trattare con Lotito non è facile. Ecco la proposta

Milinkovic Savic / Getty Images

Milinkovic-Savic, da un po’ di tempo, ogni estate sarebbe pronto a lasciare la Lazio per fare il definitivo salto. Ma puntualmente rimane al club biancoceleste, anche perché, trattare con Claudio Lotito, non è per niente facile. La Juventus, secondo quanto riportato da calciomercatoweb.it, sarebbe pronta a riprovarci di nuovo. Anche se, il probabile arrivo di Sarri, potrebbe certamente diminuire le possibilità di un addio del serbo.

In ogni caso, la proposta ci sarebbe stata: il cartellino di Demiral che Allegri non ritiene incedibile, più un somma cash che si dovrebbe aggirare intorno ai 35-40 milioni di euro per andare a coprire la richiesta di Lotito, che valuta il suo centrocampista non meno di 70 milioni. Difficile, in questi termini. E infatti la risposta del patron laziale sarebbe già arrivata.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus, c’è l’annuncio | “Ha già firmato”

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus, Allegri guarda alla Roma: pronto un nuovo assalto

Calciomercato Juventus, Lotito non vuole contropartite

Calciomercato Juventus
Allegri @Getty Images

Solamente cash, senza nessuna possibilità d’inserimento di contropartite tecniche. Sarebbe questa la risposta di Claudio Lotito all’abboccamento bianconero per Milinkovic-Savic. E al momento questa è sicuramente una cifra che la Juventus non può permettersi in nessun modo sul mercato a meno che non riesca a piazzare qualche importante plusvalenza.

Un’operazione che gira anche ad un altro interessamento: quello per Paul Pogba. Che ormai sembra in rotta di collisione con il Manchester United e che la Juventus non ha mai smesso di pensare. Il francese, che sarà impegnato ovviamente agli Europei, sentirà costantemente Mino Raiola per capire se ci sono delle novità sul possibile accordo. Ma anche in questo caso serve sicuramente un abbassamento delle pretese del club inglese.