Calciomercato Juventus, Allegri non lo vede: è in uscita

0
453

Calciomercato Juventus, Allegri non lo vede play: allora il brasiliano è in uscita. I bianconeri cambiano in mezzo al campo

Arthur (getty)

L’acquisto più costoso della passata estate rischia di finire dopo solo una stagione la sua avventura in bianconero. Parliamoci chiaro: ha reso al di sotto delle attese e questo è un dato di fatto. Certo, è stato anche fermato dagli infortuni che non gli hanno praticamente mai permesso di essere al top. Però, da Arthur, la Juve si aspettava sicuramente di più.

Adesso il problema è un altro: secondo la Gazzetta dello Sport infatti Massimiliano Allegri non lo vede come un play di centrocampo, ma più un interno. E lì, sappiamo benissimo, che il livornese preferisce elementi forti fisicamente. Ecco perché in una ipotetica Juve del futuro ci sarebbe spazio più per Rabiot che per il brasiliano. Che rischia di trovare poco spazio e sarebbe anche in uscita. Ma i 72 milioni di euro spesi dai bianconeri per portarlo a Torino rendono comunque difficile una possibile cessione.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus, incontro con il Genoa: si parlerà di 3 giocatori

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus, rientrano dai prestiti: chi può restare

Calciomercato Juventus, Pjanic o Locatelli in mezzo

Juventus
Pjanic Getty Images)

Davanti la difesa Allegri preferisce gente che detti i tempi e che soprattutto riesce a mandare in porta, anche usando qualche lancio lungo, gli attaccanti. Pjanic, nei suoi anni bianconeri, per molto tempo è stato il maestro. Ma a Max piace anche Locatelli, che lo stesso ritiene il miglior centrocampista italiano.

Uno dei due dovrebbe arrivare. Forse in questo momento, a differenza di quanto trapelato nelle ultime settimane, è assai più probabile un ritorno di Mire, visto che il Barcellona ha confermato Koeman con il quale non è mai partita la giusta alchimia. La Juve ci proverà in prestito, magari lasciando perdere la pista Locatelli e cambiando obiettivi. Puntando, decisamente, sulla mezzala fisica ma anche di qualità. Milinkovic e Pogba sono i sogni.