Tonali, la Juventus si inserisce tra i due litiganti. La situazione

0
222

Milan e Brescia stentano a trovare un’intesa per Tonali, così la formazione bianconera ha iniziato a parlare con il Brescia per capire il da farsi.

Domani scadono i termini per il diritto di riscatto di Sandro Tonali, ma la trattativa per riformulare l’intesa raggiunta nello scorso settembre è ancora ingarbugliata. Milan e Brescia, secondo la Gazzetta dello Sport, litigano e non è detto che riusciranno a troavare la quadra del cerchio. Nessuno vuole pensare a una rottura, ma l’accordo ancora non c’è. I protagonisti della trattativa si sentiranno oggi? Probabile, intanto si profilano delle insidie. Un anno fa l’Inter sembrava sul punto di assicurarsi del baby dell’Under 21, ma Marotta fu costretto a sfilarsi sul più bello. Erano le prime avvisaglie della crisi finanziaria. A maggior ragione adesso, dunque, i nerazzurri non appaiono della partita, nonostante la stima sia nel frattempo rimasta immutata. Da Torino invece hanno drizzato le antenne…

LEGGI ANCHE >>> Ronaldo, l’attesa per l’addio. Juventus calma e serena

Juventus su Tonali

Piuttosto è la Juventus a poter dire la sua, visto che Tonali è sempre piaciuto a Massimiliano Allegri, che lo prenderebbe volentieri in prestito in bianconero, se il dialogo con i rossoneri finisse davvero nel nulla. Al momento è solo un’ipotesi, un’alternativa che aiuterebbe il club di Cellino, disposto a concedere un nuovo prestito alla società di Andrea Agnelli.