Calciomercato Juventus, due cessioni e assalto all’Inter | Marotta “avvisato”

0
461

Calciomercato Juventus, due cessioni e poi il colpaccio dall’Inter: pazza idea per puntellare la difesa. Le ultimissime

Calciomercato Juventus
Giuseppe Marotta @Getty

Con il rinnovo di Giorgio Chiellini in via di definizione, in casa Juventus il difensore maggiormente indiziato a partire è Merih Demiral, che ha attirato su di sé le attenzioni della Premier League: il turco è valutato almeno 40 milioni di euro dai bianconeri, cifra che attualmente viene considerata fuori portata dall’Everton, il club che sembrava più vicino all’ex Sassuolo, ma che dopo l’addio di Carlo Ancelotti ha virato su altri obiettivi. Nel caso in cui il turco dovesse partire, l’indiziato principale per sostituirlo sarebbe Nikola Milenkovic, per il quale già ci sono stati sondaggi con la Fiorentina nei giorni scorsi, e che potrebbe liberarsi per poco meno di 20 milioni di euro, dal momento che il suo contratto, in scadenza tra un anno, non sarà rinnovato.

Leggi anche –> Calciomercato Juventus, due contropartite per De Ligt | Il Barça all’assalto

Un’altra pedina che si cercherà di sacrificare è Daniele Rugani, reduce dal prestito al Cagliari: l’ex Empoli ha esternato il proprio desiderio di restare in bianconero rispettando la durata del suo contratto, ma la sensazione è che il club abbia altri programmi.

Leggi anche –> Calciomercato Juventus, arriva a titolo definitivo | “Attacco completato”

Calciomercato Juventus, idea Skriniar dall’Inter: cifre e dettagli

Secondo quanto riportato da calciomercatoweb.it, la Juve vorrebbe racimolare 43 milioni di euro dalla duplice cessione di Rugani e Demiral: soldi che eventualmente sarebbero destinati ad un grande colpo in difesa. E da qui nasce la pazza idea Skriniar, già in orbita bianconera qualche anno or sono: conosciamo tutti la situazione economica dell’Inter, anche se va detto che i nerazzurri hanno già fatto plusvalenza cedendo Hakimi al Psg ( si attende solo l’ufficialità). I nerazzurri non vorrebbero privarsi di un altro pezzo da 90, men che meno cederlo all’acerrima rivale: tuttavia, è comunque una pista da monitorare con estrema attenzione.