Calciomercato Juventus, erede Ronaldo | Operazione da 25 milioni

0
513

Calciomercato Juventus, erede Ronaldo: ecco l’operazione da 25 milioni di euro per sostituire il portoghese. Si lavora sulla formula

Cristiano Ronaldo ©Getty Images

Ormai Ronaldo è andato. Pochi dubbi. Il calciatore ha rotto con la Juventus ed è pronto a volare in Inghilterra, dove lo aspetta Guardiola. La cifra dell’operazione si dovrebbe aggirare intorno i 30 milioni di euro. Che, praticamente, è quella che la società bianconera metterà sul mercato per andare a prendere il sostituto del portoghese. Si lavora, secondo le informazioni date da Pedullà, sulla formula dell’operazione che dovrebbe regalare a Massimiliano Allegri un attaccante. Che ha già vestito la maglia della Vecchia Signora e che proprio il tecnico di Livorno ha lanciato nella massima serie. La Juve infatti sta cercando di chiudere l’operazione in entrata che potrebbe vedere il ritorno di Moise Kean, che è rientrato all’Everton dopo il prestito al Psg.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus, un poker di nomi per il post Ronaldo

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus, ultim’ora Ronaldo: rottura totale!

Calciomercato Juventus, per Kean si lavora sulla formula

Calciomercato Juventus
Kean ©Getty Images

La società inglese non vorrebbe trattenere il calciatore. Anzi, lo cederebbe volentieri visto che, all’Everton, l’azzurro non si è mai ambientato. Si lavora comunque sulla formula dell’operazione. Cherubini spinge per un prestito con diritto di riscatto. I blu di Liverpool invece vogliono l’obbligo, per liberarsi così in maniera definitiva del cartellino del calciatore. Si potrebbe trovare quindi una via di mezzo, magari piazzando un obbligo sì, ma a determinate condizioni. Al raggiungimento, ad esempio, di alcuni obiettivi della squadra o personali. Ma la sensazione è che Kean sia pronto a tornare in Italia già in questa sessione di mercato.

Una soluzione last minute per la Juve che secondo radiomercato potrebbe prenderne due di attaccanti per coprire il vuoto lasciato dal portoghese. Ma il tempo stringe e bisogna accelerare.