Juventus, come può cambiare l’attacco senza Cristiano Ronaldo

0
314

La Juventus volta pagina. E senza Ronaldo in attacco adesso è opportuno capire quali potrebbero essere le strategie del tecnico Massimiliano Allegri.

Calciomercato Juventus
Cristiano Ronaldo ©Getty Images

Di sicuro l’ormai certa partenza del calciatore portoghese dovrà essere colmata con l’arrivo di un nuovo acquisto. Impossibile trovare un bomber che possa garantire il numero di gol che Ronaldo ha segnato negli ultimi anni, ma di sicuro la Juventus cercherà un calciatore funzionale alle idee tattiche del tecnico. Un elemento che possa subito ben integrarsi negli schemi e che possa garantire un buon numero di gol. Gli ultimi giorni di mercato sveleranno chi sarà il rinforzo bianconero.

LEGGI ANCHE —>Calciomercato Juventus, secco no di Guardiola per l’erede di Ronaldo

LEGGI ANCHE —>Juventus, il sorteggio di Champions League: chi sono gli avversari dei bianconeri

Juventus, Dybala punto fermo per l’attacco

Dybala ©Getty Images

Aspettando novità dal mercato, nel frattempo però ad Allegri sono rimasti in attacco Dybala, Morata e Kaio Jorge, attualmente ai box per un infortunio. Ma bisogna considerare nel reparto offensivo anche quei calciatori che possono essere utilizzati come esterni in un tridente. Ovvero Chiesa, Kulusevski e Bernardeschi. I primi due sono stati tra gli investimenti più onerosi della Juventus negli ultimi anni e per questo motivo è lecito pensare che il club voglia puntare molto su di loro. Per questo motivo la Juventus potrebbe continuare a giocare con il 4-3-3, con Chiesa e Kulusevski esterni e l’alternanza tra Dybala e Morata nel ruolo di attaccante centrale. Elementi con caratteristiche decisamente diverse, da utilizzare anche in base all’avversario. Senza dimenticare il giovane Kaio Jorge che potrebbe rivelarsi un jolly prezioso nel corso della stagione. Però non è nemmeno da escludere che si possa vedere in campo la Juventus con un 4-2-3-1 ancor più offensivo.