Juventus, Napoli all’orizzonte: i punti interrogativi di Allegri

0
127

La Juventus a ranghi ridotti sta lavorando sul campo per iniziare a preparare il prossimo match contro il Napoli. Allegri deve rinunciare per ora a tanti nazionali.

Juventus
Allegri @Getty Images

Difficile preparare una partita così importante in pochi giorni, visto che la Juventus ha la gran parte del suo organico sparso per il mondo per la disputa delle partite di qualificazione ai mondiali del 2022. Soprattutto i sudamericani rientreranno in Italia soltanto poche ore prima il fischio d’inizio, fissato per sabato 11 settembre alle ore 18. Questo non renderà certo semplici le scelte del tecnico della Juventus, che a quanto pare potrebbe anche decidere di cambiare modulo passando al 3-5-2.

LEGGI ANCHE —>Calciomercato Juventus, secco no di Guardiola per l’erede di Ronaldo

LEGGI ANCHE —>Juventus, il sorteggio di Champions League: chi sono gli avversari dei bianconeri

Juventus, tanti dubbi sull’undici titolare

Chiesa @Getty Images

Tuttavia ci sarà poco tempo per fare esperimenti tattici e per questo motivo la Juventus anche contro il Napoli dovrebbe giocare con un 4-3-3 elastico, pronto a tramutarsi in un 4-4-2 in fase difensiva. Come detto le condizioni dei giocatori sudamericani, da Cuadrado a Dybala, passando per Bentancur, andranno verificate al loro rientro. E questo rende ancor più dubbioso l’undici titolare della Juventus. Non mancherà Bonucci, a centrocampo dovrebbe esserci sicuramente Rabiot. Chiesa anche sarà un sicuro titolare visto il suo stato di forma e chissà che non possa trovare spazio anche un Kulusevski che in nazionale ha fatto vedere ottime cose. Anche l’ultimo arrivato Kean è a disposizione e potrebbe essere gettato subito nella mischia.