Juventus-Chelsea, Allegri: “La formazione? Decido domattina”

0
105

E’ il giorno della vigilia di Juventus-Chelsea, match valido per la seconda giornata della fase a gironi di Champions League. A presentarla ci pensa mister Allegri.

Juventus

Allo Stadium arrivano i campioni d’Europa in carica e per la Juventus non si preannuncia fatta una missione semplice. Il tecnico bianconero Massimiliano Allegri infatti si ritrova con l’attacco spuntato per la contemporanea assenza di Dybala e Morata. E per questo motivo sembra intenzionato a cambiare modulo affidandosi al 3-5-2. L’obiettivo è quello di tenere botta di fronte ad una squadra ormai collaudata e che da tempo sta raccogliendo dei risultati positivi. Queste le parole del tecnico nella consueta conferenza stampa del giorno prima.

LEGGI ANCHE –>Calciomercato Juventus, rivoluzione in mediana: 90 milioni da reinvestire

LEGGI ANCHE —>Juventus, il sorteggio di Champions League: chi sono gli avversari dei bianconeri

Juventus, Allegri conferma il recupero di Rabiot. Non c’è Ramsey

Calciomercato Juventus
Allegri ©Getty Images

Proprio del modulo si è discusso con il tecnico: “Ho provato delle cose ma ho delle sensazioni strane e potrei cambiare qualcosa. – ha detto Allegri – Ho dei dubbi e nella rifinitura potrei cambiare qualcosa”. Parole ovviamente d’elogio per l’avversario: “Il Chelsea è una squadra molto forte, Tuchel ha fatto un ottimo lavoro e servirà una partita di spessore soprattutto in difesa” ha detto l’allenatore della Juventus, confermando che Rabiot ha recuperato e sarà della partita.

“Domattina deciderò la formazione, abbiamo fatto un buon allenamento, a parte Ramsey sono tutti a disposizione. L’unica punta di ruolo è Kean. Metterò due o tre attaccanti a seconda delle caratteristiche. Vedremo. Bernardeschi ha grandi potenzialità, deve fare partite di sostanza come con la Samp. Tutto parte dalla testa”.