Tuchel alza le mani: «Abbiamo fatica, difficile con la difesa della Juventus»

0
299

Il tecnico del Chelsea, Thomas Tuchel, ha ammesso le difficoltà incontrate contro la Juventus di Max Allegri e la sua formidabile retroguardia.

Thomas Tuchel è persona intelligente e, durante l’arco dei 90′, avrà capito perfettamente che il match sarebbe potuto durare tre giorni. Mai, probabilmente, il Chelsea avrebbe trovato la via della rete. Troppo affiatata e troppo concentrata ieri sera la retroguardia della Juventus. Nel post-partita, infatti, ha reso merito all’organizzazione difensiva dell’undici di Max Allegri che ha saputo toccare le corde giuste. «Segnare alla Juventus e all’Atletico è sempre molto difficile. Per noi è stato strano prendere gol dopo pochi secondi del secondo tempo. La rete subita descrive perfettamente la partita».

LEGGI ANCHE >>> Locatelli: «Juventus in campo per vincere sempre. Chelsea molto forte»

Tuchel ko contro Max Allegri

«Tirare poco è sempre un problema, se tiri poco è difficile tirare in porta – continua Tuchel -. Non riuscivamo a trovare spazi e non eravamo pericolosi sotto porta. Abbiamo avuto qualche occasione alla fine. È stata una partita difficile come quella dello scorso anno contro l’Atletico Madrid». Merito di Max Allegri che con la sua Juventus ha saputo ingabbiare i Campioni d’Europa. «È difficile giocare e tenere un ritmo alto contro chi si difende basso. Abbiamo provato a fare la stessa cosa contro il City. Prendere subito gol nel secondo tempo ha complicato ancora di più la partita. Ho fiducia per il nostro futuro».