Calciomercato Juventus, mezza Serie A all’assalto | Decide Allegri

0
162

Calciomercato Juventus, mezza Serie A potrebbe tentare l’assalto a gennaio. Ecco quali sono le possibili destinazioni. Ma decide Allegri

Calciomercato Juventus
Allegri ©Getty Images

Mezza Serie A all’assalto. Pronta ad accoglierlo già a gennaio. Ma la decisione finale, ovviamente, spetterà solo e solamente a Massimiliano Allegri, che intanto, nella gara contro il Torino, gli ha dato la possibilità di esordire nella massima serie in una delle partite più sentite nella città piemontese. “Si vede che è sveglio” ha detto il tecnico a proposito di Kaio Jorge, anche se, ancora, è presto per vederlo dall’inizio. La concorrenza, lì davanti, è spietata. E ci sono, oltre gli attaccanti di ruolo, altri che potrebbero essere schierati da Allegri come riferimenti offensivi. Una cosa che il tecnico ha già fatto in Champions League con Bernardeschi.

Ecco, adesso è arrivato il momento di capire se la Juventus gli potrà trovare lo spazio necessario per farlo crescere, oppure se pensare di mandarlo in prestito per dargli la possibilità di mettersi in mostra con regolarità. Questa scelta spetterà come detto a Max.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus, le rivelazioni su Vlahovic e Pogba

Calciomercato Juventus, tre club di Serie A su Kaio Jorge

Kaio Jorge
Kaio Jorge @Getty Images

Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, ci sarebbero già tre club di Serie A pronti a prendersi in prestito per almeno sei mesi l’attaccante brasiliano: Cagliari, Sassuolo e Sampdoria avrebbero già fatto un sondaggio con la dirigenza bianconera. Intanto, Nell’amichevole di sabato contro l’Alessandria, il giovane preso dal Santos per 1,5 milioni di euro più 2,5 legati ai bonus, è risultato pericoloso in un paio di circostanze dimostrando però che la migliore condizione è ancora distante.

Ci sarà anche da lavorare sotto il profilo tattico: il campionato italiano non è quello brasiliano. I movimenti non sono uguali a quelli che Kaio Jorge faceva nel suo Paese. Certo, però, una possibilità importante la meriterebbe. Altrimenti non si spiega il perché di questa operazione. Ok che la società ha giocato d’anticipo, ma almeno gli dia l’occasione per mettersi in mostra per poi prendere una decisione.