Juventus-Roma, il centrocampo bianconero è un rebus

0
72

Si avvicina Juventus-Roma e la squadra di Allegri ha ripreso a lavorare in vista di questa importante partita in programma domenica prossima.

Juventus-Roma
Allegri @Getty

Affrontare i giallorossi di Mourinho non sarà affatto semplice per una Juventus che si trova a fare i conti ancora una volta con la stanchezza derivante dagli impegni dei nazionali in giro per il mondo. Alcuni elementi rientreranno a Torino solo poche ore prima del fischio d’inizio e dunque Allegri potrebbe tenerli fuori dall’undici titolare. I problemi veri però sono a centrocampo, visto che il tecnico bianconero in quel reparto dovrà compiere delle scelte delicate.

LEGGI ANCHE –>Calciomercato Juventus, rivoluzione in mediana: 90 milioni da reinvestire

LEGGI ANCHE —>Juventus, il sorteggio di Champions League: chi sono gli avversari dei bianconeri

Juventus, l’unica certezza ad oggi è Locatelli

Rabiot ha saltato la finale di Nations League con la Francia perché positivo al Covid, mentre Bentancur sarà di rientro in extremis dopo un volo oltreoceanico. McKennie non è in perfette condizioni fisiche, Arthur si è da poco ripreso dopo un serio infortunio e benché sia in progresso non ha ovviamente i novanta minuti nelle gambe. Anche Ramsey è in forte dubbio. Al momento dunque solo Locatelli può essere considerato un titolare fisso nel 4-4-2 che Allegri dovrebbe schierare. Con Cuadrado e Bernardeschi come esterni. In avanti sicuramente ci sarà Chiesa, con la Juventus che spera di potergli affiancare davanti Paulo Dybala.