Calciomercato Juventus, il Napoli all’assalto | Lo ha chiesto Spalletti

0
15

Calciomercato Juventus, le difficoltà del Napoli per il rinnovo di Insigne portano a guardare in casa bianconera. Lo ha chiesto Spalletti

Ci sono difficoltà, e non poche, nel rinnovo di Lorenzo Insigne. Il capitano azzurro e il Napoli sono assai distanti, al momento, e giorno dopo giorno cresce anche la preoccupazione di Luciano Spalletti.

Insigne @getty images

Dalla Spagna sono sicuri che il tecnico toscano, che guida la Serie A forte delle sue sette vittorie su altrettante partite, avrebbe già fatto richiesta a De Laurentiis di cercare sul mercato chi potrebbe dargli delle garanzie per il futuro. E secondo fichajes.net, la dirigenza partenopea starebbe guardando proprio in casa Juventus, cercando di capire le intenzioni di un calciatore che alla fine della stagione si potrebbe svincolare e che ancora non ha rinnovato.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus, effetto domino | Il Bayern Monaco fa sul serio

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus, il Barcellona spiazza tutti | Assalto al mediano

Calciomercato Juventus, il Napoli su Bernardeschi

Bernardeschi, Juventus (Getty)

Federico Bernardeschi ha un contratto che lo lega alla Juventus fino al prossimo 30 giugno. Una situazione che costringe anche il calciatore a capire quali sono le possibilità di firmare per un altro club. Stando agli ultimi rumors, Cherubini dovrebbe proporre un rinnovo con un ingaggio decisamente inferiore ai 4 milioni di euro che attualmente percepisce il campione d’Europa. Non ci dovrebbero essere problemi, a quanto pare, ma qualora si presentasse una squadra disposta a offrire a Berna gli stessi soldi, allora le cose potrebbero cambiare e anche velocemente.

Il Napoli, quindi, ci avrebbe fatto un pensiero sempre le quanto spiegato in precedenza: con Insigne i colloqui sono tutt’altro che semplici e la sensazione che si possa anche andare incontro a un addio cresce settimana dopo settimana. Il pugno duro, al momento, è da parte di entrambi. E all’orizzonte spiragli se ne vedono pochi. Ecco perché Spalletti ha richiesto di muoversi con largo anticipo.