Juventus, la decisione di Allegri è arrivata | Cambia tutto

0
50

Juventus, la decisione di Allegri è arrivata: da adesso in poi cambia tutto. C’è da salvare una stagione iniziata malissimo

La sconfitta di ieri è stata pesantissima. Per come è arrivata, per l’atteggiamento di una squadra che dopo poche giornate si ritrova a tredici punti dal Milan capolista. Che di certo, all’inizio del campionato, non era quella maggiormente accreditata per lo scudetto.

Juventus

Eppure è così: la “prima” Juve di Massimiliano Allegri si ritrova a rincorrere. Com’è successo l’anno scorso. E la partenza di Cristiano Ronaldo non può essere un alibi anche perché il tecnico non si è nemmeno opposto all’addio del portoghese. Certo gli manca quell’attaccante che ti faceva iniziare le partite con un gol sopra, ma quello che manca a questa Juve è l’atteggiamento da squadra. Troppe distrazioni, troppa gente che dà la sensazione di farsi i fatti propri. Troppa gente che nella testa non è da maglia bianconera.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus, vanno via in tre | Centrocampo da rifondare

LEGGI ANCHE:  Esonerato, ma in pole per sostituirlo non c’è l’ex Juventus

Juventus, Allegri ha deciso: rivoluzione alla Continassa

Juventus
Allegri, Juventus (Getty)

Secondo quanto riportato questa mattina da TuttoSport, la Juventus sta varando una vera e propria stretta sulla disciplina alla Continassa. Allegri aveva già ravvisato nelle scorse settimane troppa leggerezza e mancanza di concentrazione, soprattutto prima della gara contro il Sassuolo di ieri sera. Forse si pensava che il pareggio di Milano contro l’Inter poteva cambiare le cose in automatico. Ma così proprio non è.

Il momento quindi è delicato. La squadra è sotto pressione e si ritrova adesso troppo distante dal pensare allo scudetto. Sì, c’è ancora più di metà campionato da disputare, ma lì davanti corrono, e anche il Napoli stasera potrebbe riprendere il Milan. Il cammino è ricco di insidie e si rischia di passare una stagione a sudare per raggiungere un posto Champions. Gli obiettivi erano decisamente altri.