Calciomercato Juventus, Pogba non è più un sogno | Pronto un triennale

0
974

Calciomercato Juventus, il Pogback diventa ipotesi sempre più concreta: i bianconeri potrebbero sfruttare il Decreto Crescita. Ecco come.

Il piano rinforzi della rosa passa inevitabilmente dall’acquisto di almeno un centrocampista di spessore, che dia tecnica e fisicità ad un reparto apparso troppo carente anche in questo inizio di stagione.

Pogba @LaPresse

I profili vagliati dalla Juventus sono tanti: a cominciare da quell’Aurelien Tchouameni già sondato in estate, e che viene valutato circa 40 milioni di euro. Per poi passare a Denis Zakaria, per il quale si profila un vero e proprio duello con la Roma, salvo poi approdare a quello che fino a poco tempo fa era considerato un sogno, e che con il passare dei giorni potrebbe diventare sempre più qualcosa di tangibile: il colpo Pogba. La mezzala francese, come tutti sappiamo, ha deciso di non rinnovare il suo contratto con lo United in scadenza nel 2022: vuole cambiare aria, e Cherubini studia il piano per beffare la concorrenza, rappresentata soprattutto dal Real Madrid, con il Psg molto più defilato.

Leggi anche –> Calciomercato Juventus, affare al buio | Colpo allo Locatelli

Calciomercato Juventus, Pogba arriva così | Triennale + Decreto Crescita

Pogba @LaPresse

Secondo quanto riportato da “La Gazzetta dello Sport“, condizione necessaria e sufficiente del Pogback, è che il centrocampista si riduca l’attuale ingaggio da 14 milioni di euro netti a stagione: un aiuto potrebbe essere fornito, qualora venisse confermato, dal Decreto Crescita, che comporta un risparmio sul lordo. “Madama” potrebbe mettere sul piatto un contratto triennale, anche se occorre che Dybala e compagni, che non hanno mai smesso di avere contatti con l’assistito di Mino Raiola, conquistino almeno la Champions League. Per quanto riguarda il capitolo cessioni, l’eventuale addio di Ramsey e Rabiot faciliterebbe ancor di più la situazione, fermo restando che sia il Psg, che il Real Madrid, valutano con attenzione il profilo del centrocampista dello United, per il quale comunque Raiola chiederebbe ingenti commissioni.