Calciomercato Juventus, “vendetta” low cost | Via libera immediato

0
78

Calciomercato Juventus, è stato fissato un incontro nella giornata di lunedì per provare a trovare la quadra: ribaltone dietro l’angolo.

L’asse con il Barcellona potrebbe rivelarsi incredibilmente gravido di possibili occasioni per la Juventus. I blaugrana da tempo hanno messo gli occhi su De Ligt e su Morata, trovando fondamentalmente un accordo con l’ex attaccante del Real sulla base di un contratto di 18 mesi. Ma i bianconeri potrebbero vendicarsi, entrando in gamba tesa nella questione legata al rinnovo di Ousmane Dembelé.

Allegri ©Lapresse

Il francese, infatti, ha deciso di declinare la proposta dei blaugrana: dalla Spagna insistono sul fatto che dietro questa decisione ci possa essere un’offerta monstre di qualche squadra. La Juventus monitora sicuramente l’evolversi della situazione, ma la “Vecchia Signora” non è l’unica sulle tracce dell’ex Dortmund, che fa gola anche a Manchester United, Newcastle e Paris Saint Germain. Il Barça ha fretta di sciogliere il rebus a stretto giro di posta, motivo per il quale secondo quanto riferito da “As” lunedì si dovrebbero incontrare Alemany e Moussa Sissoko, che cura gli interessi dell’ala offensiva. Non è escluso, a tal proposito, che in quel summit i blaugrana non chiedano all’entourage di Dembelé di accelerare i tempi del suo addio, in maniera tale da non correre il rischio di perderlo a zero in estate.

Leggi anche –> Calciomercato Juventus, intesa per il bomber | Colpo da 37,5 milioni

Calciomercato Juventus, rebus Dembelé: il rischio rottura è concreto

Ousmane Dembelé ©️LaPresse

L’atmosfera è sempre più tesa ed elettrica, e potrebbe implodere da un momento all’altro. Il dietrofront dell’asso francese è stato improvviso, per certi aspetti impronosticabile: tutto lasciava presagire che alla fine un accordo potesse essere trovato, e invece le pretese di Dembelé sono state considerate fuori budget dai blaugrana. Difficile dire quale possa essere una vicenda che, in casa Juve, si spera di non ripercorrere con Paulo Dybala, che non ha ancora apposto la sua firma al contratto che dovrebbe legare la “Joya” fino al 2026. Il condizionale, mai come ora, è d’obbligo…