Juventus-Napoli, Allegri lo esclude | Annuncio in diretta

0
28

Juventus-Napoli, Allegri lo esclude. Ecco l’annuncio dato in diretta e che potrebbe stravolgere le gerarchie bianconere nei prossimi impegni

Le trattative ormai sono entrate nel vivo e di conseguenza potrebbero anche stravolgere le strategie degli allenatori nelle prossime settimane. Il calciomercato ufficialmente aperto lascia spazio a moltissime interpretazioni e anche le questioni di campo potrebbero subire qualcosa.

Juventus-Napoli
Allegri @GettyImages

La Juventus alla ripresa, il prossimo 6 gennaio, sarà chiamata a fare punti contro il Napoli di Luciano Spalletti. Un impegno tutt’altro che semplice per gli uomini di Massimiliano Allegri: servono punti per accorciare in classifica. Punti che potrebbero essere davvero pesanti nell’economica del girone di ritorno. Bisogna rimanere in corsa per un posto nella prossima Champions League. E vincere contro gli azzurri si potrebbe rivelare di enorme importanza.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus, valigie pronte | Accordo ad una condizione

LEGGI ANCHE: Juventus, altra tegola per Allegri | Affaticamento muscolare, Napoli a rischio

Juventus-Napoli, le scelte di Allegri

Alvaro Morata ©️LaPresse

In questo momento in casa bianconera tiene banco la questione Morata. L’attaccante spagnolo sembra semprepiù vicino a un ritorno al Barcellona, anche se sembra ci siano alcune condizioni che si debbano concretizzare. Ma in ogni caso, una sua partenza, rimane certamente nell’ordine delle cose. E Allegri, allora, lo potrebbe anche escludere dall’undici titolare contro il Napoli, almeno stando alle informazioni di Fabiana Della Valle, giornalista della Gazzetta dello Sport, che ha parlato allo Speciale di Mercato in onda dalle 15 sulla Tv di calciomercato.it.

“Mi aspetto un Dybala-Chiesa in attacco” ha detto la giornalista, svelando quindi quali potrebbero essere le intenzioni di Massimiliano Allegri per la prima gara del nuovo anno. Con Morata in uscita, forse, è anche inutile pensare di schierarlo. Si potrebbe anche bloccare una trattativa in caso di stop per infortunio. Insomma, meglio prevenire. Nell’attesa anche di capire quale possa essere il sostituto.