Roma-Juventus, Allegri in conferenza | “Ecco chi starà fuori”

0
187

Roma-Juventus, la conferenza stampa di Allegri che domani non ci sarà in panchina dopo il turno di squalifica rimediato contro il Napoli

Tra pochi minuti inizierà la conferenza stampa di Massimiliano Allegri: il tecnico parlerà in vista della gara di domani contro la Roma all’Olimpico. Non ci sarà in panchina, dopo la squalifica di un turno l’allenatore bianconero. Ma questo (forse) cambia poco, visto che si sa benissimo che la Juve ha solamente bisogno di una vittoria per rimanere agganciata al treno Champions. E non sarà facile.

roma-juventus
Massimiliano Allegri @LaPresse

Allegri è in sala stampa, ecco le prime parole.

“Domani è sempre Roma-Juve. Loro hanno delle ottime individualità, poi Mourinho in questi momenti di difficoltà prepara sempre bene le partite. Un altro scontro diretto. Bisogna prepararsi al meglio, sarà difficile”.

“La squalifica ci stava. Sono cose che capitano. Non c’è più niente da dire”.

Dybala dal 1′: valuterò questo pomeriggio, ci saranno dei cambi. Oggi vedrò l’allenamento, poi deciderò”.

“Abbiamo fuori Alex Sandro, tornano a disposizione Chiellini, Kaio e Pellegrini, ma non sono nelle condizioni migliori. Domani saranno importanti i cambi. Bisogna avere lo spirito giusto per tornare a casa con un risultato positivo”.

“Stiamo recuperando qualcuno: Danilo da lunedì sarà in gruppo, stanno rientrando anche gli altri. Nel giro di 15 giorni dovrei averceli tutti a disposizione. Questo è un buon segnale. Contro il Napoli abbiamo subito un gol che potevamo evitare. E dovevamo sfruttare al meglio alcune situazioni in attacco”.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus, addio con lo scambio | Conte gelato

Roma-Juventus, le parole di Allegri

Roma-Juventus Allegri
Max Allegri @LaPresse

“Io sono tornato alla Juve sapendo che era l’anno dove bisognava cambiare la squadra e nel giro di un anno, due anni, lottare per lo scudetto. Mourinho sta facendo un buon lavoro. Nel calcio non cambi tutto in pochi mesi e di miracoli non ne fa nessuno. La squadra sta migliorando, dobbiamo segnare di più e gestire meglio il pallone. Ci sono tante cose, comunque, che la squadra ha fatto bene dall’inizio ad ora”.

“Arthur è rientrato, sta in una buona condizione. Anche se non ha novanta minuti nelle gambe è un cambio importante”.

“Questa Juve sta lavorando per migliorare la qualità del gioco. Non ci sono problemi irrisolvibili. Bisogna entrare tra le prime quattro che è l’obiettivo in questo momento della stagione. Bisogna arrivare in fondo con una crescita importante della squadra”.

“A parte l’Inter, e il Milan che sta facendo bene, le altre squadre ce la giocheremo per i posti di Champions League”.

Sulle parole di Khedira: “La Juve ha cambiato molto. Ora ci sono calciatori di meno esperienza e con caratteristiche diverse. Bisogna cercare di migliorare su quelli che abbiamo. I calciatori non sono come le macchine. Ed è per questo che ci sono i cicli dove fai per anni delle vittorie e poi devi lavorare per costruirne un altro”.

“Cuadrado gioca domani”

Ha chiuso così, Allegri, la sua conferenza stampa.