Aaron Ramsey, prestito ufficiale | La “delusione” dei tifosi della Juventus

0
2138

Calciomercato Juventus, Aaron Ramsey in prestito ma i tifosi bianconeri restano delusi: la notizia tanto “attesa” non è ancora arrivata.

Aaron Ramsey (Getty)

Calciomercato Juventus, Il Cheltenham Town avrebbe ingaggiato l’adolescente Aaron Ramsey in prestito dall’Aston Villa fino alla fine della stagione in corso, il 18enne centrocampista omonimo proprio del bianconero, non avrebbe, però, nulla in comune con l’altro Aaron Ramsey già al centro del mercato “bloccato”. Un quasi “meme” se dovessimo usare un linguaggio molto in auge tra i tanti supporter presenti sui social network. Perché la condizione di Ramsey sta diventando, giorno dopo giorno, sempre più paradossale e autentica “ossessione” dei tifosi che richiedono la cessione da ormai parecchi mesi.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, bomba Pogba: colpaccio immediato

Aaron Ramsey in prestito, ma è il calciatore di proprietà dell’Aston Villa

Ramsey (Getty)

Proprio sui social, come dicevamo poc’anzi, ha scatenato parecchia ironia l’ufficialità del prestito del centrocampista omonimo. Alcuni tifosi sarebbe cascati nella notizia, dando per scontato fosse il giocatore bianconero che però è alle prese con la positività al Covid e, dunque, nuovamente “fermo” sul mercato. Allegri aveva già fatto sapere che la Juventus intende cedere Ramsey, ma questa nuova disavventura potrebbe ulteriormente rimandare l’operazione.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, la Juventus “silura” Dybala: la nuova offerta per il rinnovo

Una cessione ancora rimandata. Situazione che scatena e non poco l’ironia di alcuni tifosi che, rilanciano la notizia dell’omonimo giocatore, augurandosi, sia lo stesso per il centrocampista bianconera, che tra le altre cose, rimane un desiderato speciale proprio in Premier League. Da attendere dunque ancora qualche settimana per capire quale sarà l’effettivo futuro di Ramsey, con l’augurio che si rimetterà presto dal Covid, i tifosi si aspettano anche qualche mossa speciale in entrata della società. Il settore più “bisognoso” continua ad essere il centrocampo.