Calciomercato Juventus, assalto dalla Premier | Cifra spaventosa

0
35

Calciomercato Juventus, assalto dalla Premier League: un club sarebbe pronto a investire 150 milioni di sterline per strapparlo nel mese di gennaio

Ci sarebbe un club della Premier League pronto a fare una follia per uno degli attaccanti che la Juventus, per la prossima stagione, ha messo nel mirino. Sempre se rimarrà nel sua attuale squadra, visto che quanto riportato dal Daily Mail potrebbe anche cambiare tutto nelle prossime settimane.

calciomercato juventus
Arteta @LaPresse

La situazione è questa e va sicuramente presa con cautela. Anche se, di solito, dall’Inghilterra, quando alcuni tabloid si spingono così oltre dando in anteprima le possibili cifre, c’è da stare attenti. Insomma: l’Arsenal di Mikel Arteta ha messo decisamente nel mirino l’attuale centravanti della Fiorentina Dusan Vlahovic. E il club inglese sarebbe pronto a investire una cifra enorme, già a gennaio, per arrivarci.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus, asta per il dopo Chiesa | Cherubini gelato

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus, regalone per Allegri con lo scambio | Addio Arthur

Calciomercato Juventus, assalto dell’Arsenal

Vlahovic @Getty

Una cifra spaventosa per arrivare all’attaccante della Fiorentina: un investimento di almeno 150 milioni di sterline tra quello che si deve versare nelle casse della società viola più quelli che servono per la richiesta dell’ingaggio del serbo classe 2000. L’Arsenal, a quanto pare, non è per nulla spaventato dalla richiesta e dovrebbe cercare un affondo già nei prossimi giorni per strapparlo alla Serie A. Anche se, come detto nelle scorse settimane, Vlahovic preferirebbe rimanere nella massima serie italiana.

Ma davanti a queste cifre la Juventus non può competere in nessun modo. E allora appare anche possibile arrivati a questo punto che il centravanti della Viola possa salutare già a gennaio destinazione Premier League. Anche perché l’Arsenal ha sicuramente bisogno di un elemento da mandare in campo sulla prima linea dopo l’epurazione di Aubameyang e il feeling che sembra ormai scemato con Lacazette.