Inter-Juventus, Cesari ammutolisce tutti: “Non è rigore”

0
54

Inter-Juventus, la sentenza di Graziano Cesari: “Questo non è calcio di rigore”. Le immagini parlano chiaro.

Partita emozionante in quel di San Siro, che vede l’Inter spuntarla all’ultimo secondo grazie alla rete di Alexis Sanchez, su un’incertezza clamorosa di Alex Sandro.

Lautaro Martinez @LaPresse

Nella prima frazione di gioco a destare veementi polemiche è stato il contatto tra Chiellini e Barella, che ha innescato anche un piccolo parapiglia in quanto i padroni di casa avrebbero voluto che l’arbitro Doveri assegnasse il penalty. Soprattutto Inzaghi ha espresso il proprio disappunto, invitando l’arbitro a visionare il monitor; va detto che il check del Var c’è stato, ma è durato circa sei secondi.

Leggi anche –> Calciomercato Juventus, il rammarico di Allegri: “L’ha inventato il diavolo”

Riguardando con attenzione le immagini, Graziano Cesari ha fatto notare, però, come il contatto tra il ginocchio di Chiellini e quello di Barella avvenga dopo che la punta del piede dell’interista tocchi quella del bianconero. Ragion per cui, non solo Doveri avrebbe fatto bene a non decretare il tiro dagli undici metri, ma avrebbe anche dovuto fischiare fallo a favore della Juve. Va da sé che al 33′, Doveri ha poi ravvisato gli estremi per il penalty, sul fallo di De Sciglio su Dzeko, episodio sul quale Alessio Tacchinardi ha sollevato parecchie perplessità, mettendo in evidenza il fatto che sia il bosniaco a cercare il contatto con il difensore avversario.