Calciomercato, salta il rinnovo: “C’è la Juve in agguato”

0
484

Calciomercato Juventus, Cherubini scatenato: l’accordo con il rinnovo non si trova, e i bianconeri sono pronti al colpaccio.

Juventus scatenata sul mercato, e non potrebbe essere altrimenti. In questi ultimi giorni i bianconeri si sono presi la luce della ribalta non solo trovando l’accordo con la Fiorentina per Dusan Vlahovic, ma provando anche a porre base importanti in vista di un possibile colpo last minute in mediana.

calciomercato juventus
©️Cherubini, LaPresse

Molto dipenderà, come ormai stiamo sostenendo da tempo, da quelle uscite che si materializzeranno. Ad oggi, lo scenario più probabile è che alla fine né Bentancur né Arthur né tantomeno Ramsey faranno le valigie. Il presidente del Cagliari Giulini ha chiuso le porte ad un addio di Nandez, mentre sul fronte Zakaria non ci sono novità. Svolta che, invece, potrebbe avvenire in difesa, reparto che Cherubini ha intenzione di puntellare in estate con acquisti mirati. Uno dei nomi attenzionati dalla “Vecchia Signora”, non a caso, è quello di Alessio Romagnoli, legato al Milan da un contratto in scadenza nel 2022.

Leggi anche –> Calciomercato Juventus, ritorno Pogba | L’annuncio social che fa sognare

Calciomercato Juventus, “scippo al Milan”: rinforzo low cost

Alessio Romagnoli ©️LaPresse

Al momento ogni velleità di prolungare il contratto in scadenza del difensore è risultato vano, e il rischio rottura è sempre più concreto. Secondo quanto riportato da Alessandro Jacobone, co-fondatore di Radio Rossonera, intervenuto nel corso della diretta Twitch di CMIT TV, dietro il mancato prolungamento del difensore ci sarebbe l’ombra lunga della Juventus, da sempre molto attenta al mercato degli svincolati, o presunti tale. Ricordiamo che, con Bonucci e Chiellini ormai non più giovanissimi e con un De Ligt per il quale non mancano affatto le sirene dalla Premier, un acquisto mirato rappresenterebbe il mix adatto tra necessità ed opportunità di mercato. Stamani la “Gazzetta dello Sport” ha rilanciato una possibile candidatura di Kalidou Koulibaly che, però, per una serie di motivi, almeno per il momento, deve essere scartata.