Juventus-Sassuolo, Allegri il realista: “Scudetto? Vi spiego” | Messaggio a Vlahovic

0
370

Juventus-Sassuolo, le parole di Allegri ai microfoni di Mediaset dopo il fischio finale della gara contro i neroverdi.

Al termine di una gara che si era maledettamente complicata, Dusan Vlahovic è riuscito a trovare il guizzo vincente che ha permesso alla Juventus di matare il Sassuolo, conquistando l’accesso alle semifinali di Coppa Italia.

Allegri Juventus Sassuolo
Max Allegri ©️LaPresse

Tanti i temi affrontati da Max Allegri nel post partita. Ecco quanto sottolineato dal tecnico livornese, ai microfoni di Canale 5. Ecco le sue parole:

  • VLAHOVIC – “Siamo contenti del suo acquisto e di quello di Zakaria, che si sono integrati bene nel contesto di una squadra che stava facendo bene, siamo contenti di averlo. Deve essere più pulito nel gioco, e attaccare meglio la profondità.
  • SULLA GARA – “Abbiamo fatto un bel secondo tempo. Il goal ci ha fatto uscire un pò dalla partita: la sensazione è che già verso la fine del primo tempo ci siamo svegliati.
  • MORATA – “Alvaro ha sempre giocato con una punta di riferimento, era lui che girava intorno. Girato di spalle, non riesce ad esprimersi al meglio. Ha fatto bene così come Rabiot e Locatelli. Dopo il momento della partita in cui ci siamo addormentati parecchio, anche gli altri hanno fatto bene. Contro il Sassuolo se pensi di giocare una partita pulita, sei al loro livello. Invece se la sporchi, cambia tutto.
  • SCUDETTO – “Siamo potenzialmente a 11 punti dall’Inter. Bisogna fare la corsa sull’Atalanta, che è una squadra fisica: un passaggio importante. Le altre sono in questo momento sono fuori portata.”