Calciomercato Juventus, i 17 milioni annui non bastano | Scatta l’ultimatum

0
353

Calciomercato Juventus, i 17 milioni annui non bastano | Scatta l’ultimatum.

A volte il mondo del calcio è davvero strano: chi mai si sognerebbe di rifiutare, o comunque di non accettare di corsa, un contratto annuale della cifra di 17 milioni di euro più eventuali altri bonus correlati? Ebbene, proprio in questi giorni il calciatore francese, a cui è interessata anche la Juventus, si è reso protagonista di questa vicenda.

Calciomercato Roma
Andrea Agnelli e Massimiliano Allegri ©LaPresse

Secondo quanto riportato da Toni Juanmarti, infatti, l’ala francese avrebbe da diversi giorni sul tavolo una proposta del PSG da ben 17 milioni di euro a stagione, più ulteriori bonus al momento della firma. Nonostante questa allettante proposta, però, egli non ha ancora dato risposta al club parigino, che di certo non può stare ai suoi comodi e gli ha, per questo, mandato un ultimatum: nel giro di 20 giorni la questione deve essere risolta, altrimenti la proposta non sarà più valida.

Calciomercato Juventus, Dembélé temporeggia in attesa del Barça 

Calciomercato Juventus Dembele
Dembele ©️LaPresse

Ousmane Dembélé è decisamente uno dei nomi più chiacchierati delle ultime ore. Le voci sul suo conto sono le più variegate: se da un lato si parla infatti di un addio a parametro zero e quindi di un interessamento di altre squadre pronte a tesserarlo, dall’altro tiene banco l’idea di un rinnovo biennale con i Blaugrana. Dal tweet di Toni Juanmarti però, nonostante la ghiottissima occasione, il giocatore sembra quantomeno temporeggiare circa l’offerta. Risulta allora lecito il pensiero che non voglia separarsi dal Barcellona, dove ha ritrovato fiducia negli ultimi tempi e dove rappresenta ormai uno dei titolarissimi di Xavi. Considerando quindi che egli è addirittura disposto a rifiutare il faraonico contratto dello sceicco, è altrettanto evidente come la Juventus, a meno che non ci siano clamorosi colpi di scena, possa definitivamente cestinare  l’idea di averlo a disposizione per la prossima stagione in quanto non potrebbe di certo permettersi di offrire un contratto ancora più oneroso di quello del Paris Saint-Germain.