Serie A nell’occhio del ciclone, due gare da rigiocare: UFFICIALE il ricorso

0
397

Non si placano le polemiche sul corretto svolgimento del campionato di Serie A. Il ricorso è ufficiale.

Mancano poco più di 270 minuti di gioco al termine di un campionato, quello di Serie A, che deve ancora emettere molti verdetti. Se le quattro squadre che parteciperanno alla prossima Champions League si conoscono già, più complicato è invece il discorso Scudetto, e la corsa per un posto in Europa League e la sfida salvezza, che mai come quest’anno si preannuncia assolutamente al cardiopalma.


Luca Pairetto ©LaPresse

Annata che – nonostante un utilizzo sempre più massiccio del VAR, è stata segnata da alcune sviste arbitrali che hanno inciso profondamente. Soprattutto lo Spezia è stato protagonista o vittima, suo malgrado, di alcuni episodi che a lungo hanno catalizzato l’attenzione mediatica, e che oggi vengono presi nuovamente in esamine. Il Codacons, infatti, ha depositato formalmente un ricorso presso il Tribunale di Roma, richiedendo la ripetizione di Milan-Spezia e Spezia-Lazio; il goal ingiustamente annullato a Messias e quello ingiustamente convalidato ad Acerbi, infatti, sono stati considerati “errori tecnici nell’applicazione del Regolamento del gioco del Calcio, motivo per il quale la Federazione deve assolutamente disporre la ripetizione degli incontri viziati.”