Juventus-Inter, Allegri sorprende tutti: decisione bomba in attacco

0
118

Juventus-Inter, manca sempre meno all’attesa finale di Coppa Italia contro i nerazzurri di Simone Inzaghi. Ecco le possibili scelte del tecnico.

L’adrenalina sale vertiginosamente man mano che passano le ore. Juventus-Inter – inutile negarlo – non è e non sarà mai una partita come tutte le altre. Figuriamoci se in ballo c’è addirittura un trofeo. La Coppa Italia scalda poco gli animi dei tifosi, non è equiparabile ad uno scudetto o ad un trionfo europeo, ma ad oggi è un traguardo importante se prendiamo atto della travagliata stagione che sta vivendo la Vecchia Signora.

Allianz Stadium © LaPresse

La coppa per rendere più “dolce” un’annata in cui la Juventus non è stata in grado di insidiare le milanesi per il tricolore e in Champions League si è nuovamente arenata agli ottavi di finale. Impensabile, dunque, pensare di chiudere l’anno calcistico a mani vuote, senza neppure un titolo. Vincere per non disabituarsi a vincere. Questo, in sostanza, il diktat dell’allenatore livornese, a proposito dell’importanza di sollevare la coppa nazionale e prendersi una gustosa rivincita nei confronti dei rivali nerazzurri. Che lo scorso gennaio ebbero la meglio, aggiudicandosi la finale della Supercoppa Italiana al termine di un match molto equilibrato. E che senza il clamoroso errore di Alex Sandro allo scadere dei tempi supplementari sarebbe dovuto terminare ai calci di rigore.

Juventus-Inter, davanti giocherà Bernardeschi

In conferenza stampa, di fianco a capitan Giorgio Chiellini, Max Allegri ha svelato, come al suo solito, qualche dettaglio in più riguardo alla formazione che scenderà in campo domani sera. Negli undici ci sarà Paulo Dybala. L’attaccante argentino, in scadenza di contratto e più volte accostato proprio all’Inter, supporterà Vlahovic insieme a Cuadrado e Bernardeschi. Sì, sarà quest’ultimo la grande novità nello scacchiere bianconero, preferito ad Alvaro Morata. Lo riporta tramite il suo profilo Twitter il giornalista Romeo Agresti, che sostanzialmente conferma le indiscrezioni dei giorni scorsi.