Calciomercato, last dance Juventus: tridente da paura con Chiesa e Dv7

0
36

Calciomercato, la Juventus ormai ha deciso: vuole regalargli la “last dance” per un tridente da paura con Chiesa e Vlahovic

Sembra tutto deciso dalle parti di Torino almeno stando a quanto riportato da TuttoSport in edicola questa mattina. Sembra tutto deciso su chi dovrà essere il sostituto di Paulo Dybala la prossima stagione. Ovviamente le piste seguire sono diverse, ma non c’è solamente Zaniolo come abbiamo riportato più e più volte, ma anche un altro elemento, che a differenza del romanista, per il quale servono almeno 50 milioni di euro, potrebbe arrivare a parametro zero, facendo un piccolo sacrificio poi sull’ingaggio.

Calciomercato
Massimiliano Allegri ©LaPresse

Il nome, ovviamente, è quello di Angel Di Maria. L’esterno argentino è in uscita dal Psg e la società bianconera ci ha messo gli occhi addosso da un poco di tempo, annusando il possibile colpo grosso che regalerebbe ad Allegri un giocatore qualitativamente superiore ed esperto. Non sarà facile arrivarci, anche perché lo snodo principale è quello relativo allo stipendio che Il Fideo vuole: almeno 7 milioni di euro all’anno dicono i ben informati. Una cifra che forse esce dai paletti che la Juve s’è messa. Un piccolo ostacolo, insomma, perché poi alla fine si andrebbe comunque a risparmiare e anche tanto sul cartellino.

Calciomercato, tridente da sogno

Di Maria ©️LaPresse

Il tridente che Allegri immagina – così come tutti i tifosi della Juve – sarebbe da sogno. Vlahovic in mezzo, e sugli esterni Di Maria e Chiesa, che in estate sarà pronto dopo la rottura del crociato in quella sfortunata partita contro la Roma all’Olimpico. E non solo sotto il profilo tecnico l’argentino potrebbe essere importante, ma anche sotto l’aspetto delle indicazioni, dei consigli, che potrebbe dare ai compagni di reparto più giovani. Ha giocato con Ronaldo, con Messi, con Mbappé e con Neymar, mica gente qualunque. E allora qualcosa la potrà pur dire a due ragazzi che ancora hanno una lunghissima carriera davanti. Un sogno, davvero.