Juventus-Inter, bufera arbitrale: lo sfogo social fa il giro del web

0
132

Juventus-Inter, animi surriscaldati dopo la finale di Coppa Italia: nel mirino le discusse decisioni del direttore di gara Valeri. 

Centoventi minuti che forse sintetizzano l’andazzo di una stagione intera. Lo spartito della finale di Coppa Italia giocata ieri contro l’Inter non può che essere l’emblema di un’annata da cancellare al più presto e che non rende onore alla gloriosa storia della Juventus, reduce da oltre dieci anni consecutivi di successi. Il trofeo in palio nella notte dell’Olimpico era l’ultima occasione per evitare di chiudere con zero titoli. Bilancio decisamente negativo che nella Torino bianconera non si materializzava da ben undici stagioni.

L’arbitro Valeri assegna il rigore all’Inter ©️LaPresse

Gli uomini di Massimiliano Allegri non ci sono riusciti. La coppa alla fine se l’è presa l’Inter, così come aveva fatto lo scorso gennaio con la Supercoppa Italiana. Nonostante la solita gara di sacrificio, è evidente che manchi ancora qualcosa per colmare il gap coi nerazzurri. Capaci di ribaltare a loro volta un match che Vlahovic e compagni avevano riacciuffato nei primi minuti del secondo tempo, rimontando il gol iniziale di Barella. Ben due delle quattro reti complessive realizzare dagli uomini di Simone Inzaghi sono arrivati su calcio di rigore. Decisioni arbitrali che inevitabilmente hanno fatto discutere.

Juventus-Inter, il fratello di Rabiot attacca frontalmente i nerazzurri e l’arbitro

Adrien Rabiot ©️LaPresse

Non sono state poche le proteste dei bianconeri per i rigori assegnati dal direttore di gara all’Inter e poi trasformati da Calhanoglu e Perisic. Tra i più scatenati lo stesso tecnico bianconero, successivamente sanzionato con un cartellino rosso dall’arbitro Valeri per aver sconfinato addirittura nell’area tecnica nerazzurra.

Animi surriscaldati anche sui social, dove ad acuire la polemica c’ha pensato il fratello di Adrien Rabiot, James, che sul proprio profilo Instagram si è sfogato mettendo nel mirino sia Valeri che il Var. “InterCorruptionVAR.FC-Juve 4-2, merci la Var, merci l’arbitre”, questa la frase vergata in lingua francese che francamente non ha bisogno di traduzioni.