Calciomercato, pugno duro ed ultimatum: vuole solo la Juve

0
166

Calciomercato, tante sono le decisioni che i dirigenti bianconeri dovranno prendere nelle prossime settimane.

L’altro argomento che tiene banco in casa Juventus è quello relativo ai giovani. Le ultime stagioni sono state particolarmente produttive sotto questo profilo, anche grazie alla scelta, lungimirante – e finora isolata in Italia – di aprire alle cosiddette seconde squadre. La Juventus Under 23 sta sfornando infatti diversi talenti, l’ultimo dei quali è Fabio Miretti, diventato in breve tempo uno dei pupilli di Massimiliano Allegri.

calciomercato juventus

Non sono in pochi a pensare che la Signora dovrà provare a ripartire anche da loro. Come riporta Tuttosport, infatti, i dirigenti bianconeri nei prossimi giorni dovranno decidere su chi puntare nella prossima stagione e chi invece continuare a mandare in prestito, meglio se in massima serie in una squadra da metà classifica che possa concederli il giusto spazio. Miretti è indubbiamente uno di quelli che verrà confermato, ma non è l’unico che potrebbe affermarsi in prima squadra.

Calciomercato, Fagioli vuole giocarsi le sue carte a Torino

Fagioli @LaPresse

Tre sembrano i principali candidati a “fare compagnia” a Miretti. Si tratta di Nicolò Rovella, di rientro dal Genoa, Nicolò Fagioli, appena promosso in A con la Cremonese e Filippo Ranocchia, reduce dal prestito di Vicenza. Solo uno di loro, tuttavia, potrà verosimilmente restare a Torino. Stando alle ultime indiscrezioni, quello che Allegri vorrebbe tenere è Fagioli, tra i protagonisti della promozione grigiorossa.

Il centrocampista piacentino ha dimostrato grande personalità e potrebbe dare un’importante mano a Bonucci e compagni. Tra l’altro, come svela il Corriere di Torino, Fagioli non sarebbe disposto a dare l’ok ad eventuali altri prestiti: la sua volontà sarebbe quella di restare in prima squadra, anche a costo di vedersi ridotto il minutaggio.