Calciomercato, ha stregato la Juventus: colpaccio “alla Asamoah”

0
42

Calciomercato, il futuro della fascia sinistra tiene in apprensione i tifosi bianconeri: Alex Sandro e Pellegrini sul piede di partenza. 

Uno dei temi più discussi, ogni qualvolta si parla del prossimo mercato bianconero, è quello relativo ai terzini. È soprattutto il futuro della fascia sinistra che tiene in apprensione i tifosi della Juventus, visto il probabile addio del brasiliano Alex Sandro e la voglia di cambiare aria da parte di Luca Pellegrini, per poter giocare di più e trovare maggiore spazio. Più che un restyling, si profila quasi una “rivoluzione” in quella determinata zona di campo.

Allianz Stadium ©️LaPresse

Il direttore sportivo Federico Cherubini è al lavoro da mesi per colmare questa lacuna ma finora è riuscito a non fare trapelare nulla. Almeno per il momento. La Vecchia Signora è in certa di opportunità, elementi che possano far comodo a Massimiliano Allegri e che siano già in possesso di una certa esperienza, ancor meglio se internazionale. Prima, però, bisognerà tenere conto delle uscite. Alex Sandro, per esempio, entrerà nel suo ultimo anno di contratto: nella stagione appena conclusa è stato solamente il lontano parente del giocatore che avevamo imparato a conoscere durante i suoi primi anni torinesi. E se dovesse giungere un’offerta, la Juventus non ci penserà due volte. Anche perché il suo è uno degli ingaggi più pesanti (si aggira attorno ai sei milioni).

Calciomercato Juventus, salgono le quotazioni di Udogie

Udogie e Dybala ©️LaPresse

Stesso discorso per Pellegrini: in questi giorni la Juventus sta parlando della sua situazione con gli agenti – che sono anche quelli di Pogba e de Ligt – e la volontà comune sarebbe quella di aprire ad un eventuale prestito. E, se questo scenario dovesse concretizzarsi, ad ereditare il loro ruolo potrebbero essere l’olandese Owen Wijndal, di proprietà dell’Az Alkmaar e da mesi nel giro della nazionale olandese. Si discuterà anche di lui nel prossimo incontro con l’avvocatessa brasiliana Rafaela Pimenta, che oggi gestisce l’agenzia Raiola.

Ma sta prendendo quota pure l’ipotesi Destiny Udogie. L’azzurro, classe 2002, è stato una delle più belle sorprese della Serie A 2021-22, diventando indispensabile per l’Udinese di Gabriele Cioffi, salva con largo anticipo. Secondo quanto riporta la pagina Enganche, sarebbe lui infatti una delle prime scelte di Cherubini per la fascia sinistra.