Calciomercato Juventus, bomba dall’Inghilterra: “Trattativa aperta per De Jong”

0
30

Calciomercato Juventus, il centrocampista del Barcellona ha giurato amore ai colori blaugrana ma il suo futuro potrebbe essere altrove. 

Sono ore frenetiche all’interno della sede bianconera. Si attendono gli eventuali sviluppi della trattativa, ormai decollata, per il parametro zero Angel Di Maria, il cui futuro potrebbe essere proprio a Torino. Ma la Juventus continua a muoversi con una certa risolutezza anche sul fronte Pogba: la settimana decisiva per l’atteso ritorno del centrocampista francese – pure lui in procinto di liberarsi gratis dal Manchester United – con ogni probabilità sarà la prossima. Ad ogni modo ci sono ancora diversi dettagli da definire.

De Jong ©️LaPresse

Operazioni che tuttavia non distolgono l’attenzione del direttore sportivo Federico Cherubini da quello che accade nel mercato internazionale. Dall’Inghilterra arrivano notizie di un imminente assalto del Manchester United per Frenkie de Jong, centrocampista del Barcellona. A quanto pare la prima richiesta del nuovo allenatore Erik ten Hag è stata l’acquisto dell’olandese, che conosce benissimo avendolo lanciato ai tempi dell’Ajax. Attualmente in ritiro con la sua nazionale, de Jong ieri era stato categorico. Il suo futuro lo vede al Barcellona, il club in cui sognava di giocare sin da piccolo.

Calciomercato Juventus, il Manchester United farà di tutto per convincere l’olandese

Calciomercato
Erik ten Hag ©️LaPresse

Tra l’altro il Manchester United il prossimo anno non giocherà neanche la Champions League, una prospettiva che non alletta affatto il forte centrocampista blaugrana. Il suo ex allenatore però conta di riuscire convincerlo e nel frattempo il club inglese ha avviato i primi contatti con il Barça. Costretto, molto probabilmente, a privarsi di un pezzo pregiato per poter rientrare nei parametri fissati dalla Liga.

Pena il mancato tesseramento dei due giocatori in scadenza con cui il direttore sportivo Alemany ha già raggiunto un accordo, Franck Kessié e Andreas Christensen.