Calciomercato Juventus, lo “spaghetto” è ormai pronto: Cherubini “Masterchef”

0
29

Calciomercato Juventus, la trattativa procede spedita: sensazioni positive dopo l’incontro di ieri a Londra.

Le sue giocate d’alta scuola, ieri sera, non sono potevano passare inosservate. Nella notte di Wembley che ha sancito l’ennesimo flop dell’Italia di Roberto Mancini, Angel Di Maria era un osservato speciale. L’hanno seguito con particolare curiosità un po’ tutti i tifosi juventini, che già lo immaginano con la maglia bianconera sulle spalle. “El Fideo” – storico soprannome dell’ala argentina che richiama alla sua corporatura esile (significa infatti “spaghetto”) – a trentaquattro anni suonati ha ormai ben poco da dimostrare.

Wembley ©️Ansafoto

Ma la prestazione offerta ieri contro gli Azzurri ha certificato, se ce ne fosse bisogno, che potrebbe ancora fare parecchio comodo a diverse big d’Europa. Altro che giocatore al tramonto, come qualcuno ha voluto frettolosamente sentenziare. Di Maria ha in serbo diverse cartucce da sparare e dalla prossima stagione potrebbe farlo a Torino, sposando la causa della Juve. La società bianconera è tra le più attive in assoluto sul mercato e dopo aver praticamente chiuso per il ritorno di Paul Pogba, sarebbe vicina a mettere le mani su un altro parametro zero, anche questo tra i più ambiti in assoluto dopo l’addio al Psg.

Calciomercato Juventus, Di Maria sempre più vicino

Angel Di Maria ©️Ansafoto

Secondo le informazioni raccolte in esclusiva dal portale calciomercato.it, la Juventus ieri avrebbe impresso un’altra accelerata all’affare. A Londra, sede della Finalissima 2022 tra Italia e Argentina, ha avuto luogo un incontro tra il direttore sportivo Federico Cherubini e gli agenti del giocatore dell’Albiceleste. Un vertice che conferma come la trattativa sia più aperta che mai nonostante restino ancora da limare alcuni dettagli. Come riporta calciomercato.it, le due parti sarebbero sempre più vicine: all’entourage di Di Maria piace la soluzione che prevede un anno di contratto più un’opzione per il secondo. Non è da escludere, insomma, che nei prossimi giorni possa arrivare l’attesa fumata bianca.