Calciomercato Juventus, addio De Ligt e doppio affarone: ma c’è già un accordo

0
14836

Calciomercato Juventus, le parole di De Ligt inquietano i tifosi bianconeri. Con i soldi un doppio colpo. Ma c’è già un accordo pronto da firmare

Ieri le parole di De Ligt hanno suscitato quel sentimento di inquietudine all’interno dei tifosi bianconeri. Una situazione tutt’altro che semplice, visto che il difensore olandese, prendendo la parola dal ritiro della nazionale, ha chiaramente detto che deve guardare a quello che è il proprio futuro, e che una decisione sul rinnovo la prenderà lui. Logico questo, ovviamente, ma è stato tutto il contesto a rendere l’aria frizzantina, e non di certo nel termine bello della parola. Insomma, tutto potrebbe succedere, anche se, secondo la Gazzetta dello Sport in edicola questa mattina, un accordo per il rinnovo sarebbe davvero dietro l’angolo.

Calciomercato Juventus
De Ligt ©LaPresse

Un prolungamento di contratto di una stagione – dal 2024 al 2025 – con un abbassamento sensibile della clausola rescissoria che dovrebbe passare dagli attuali 120 milioni di euro a 70-80 milioni. Insomma, un venirsi incontro a quelle che sono le esigenze della società ma anche quelle del calciatore. Vedremo.

Calciomercato Juventus, De Ligt finanzia il doppio colpo

Calciomercato Juventus
Bremer ©LaPresse

Certo, non è nemmeno da escludere una cessione, anche se difficile in questo momento, visto che le società che potrebbero essere interessate al difensore non se la passano bene. Il Real Madrid intanto ha preso Rudiger quindi si è sistemato, e all’interno di Barcellona e Chelsea le acque non sono così tranquille. Una situazione che apparentemente potrebbe anche far comodo alla Juve, che si potrebbe sentire sicura da possibili assalti.

In ogni caso, qualora qualcuno si dovesse presentare con l’assegno richiesto, Cherubini potrebbe finanziare due colpi: Bremer del Torino e Josko Gvardiol del Lipsia potrebbero essere i sostituti di De Ligt. Senza dimenticare che, con quella cifra, ci potrebbe essere un forte e deciso riavvicinamento al riscatto di Morata, che Allegri vorrebbe tenere, anche se fino le cose non sono sicuramente andate per il verso giusto sotto questo aspetto.