Calciomercato Juventus, scossone al fotofinish: 12 milioni

0
17

Calciomercato Juventus, bianconeri attivi anche per quanto riguarda le cessioni: due club si contendono un giocatore. 

La volontà della Juventus è quella di essere una delle principali protagoniste del prossimo calciomercato. Pochi acquisti, ma mirati. Economicamente sostenibili e al contempo possessori di un’importante esperienza internazionale. L’obiettivo è sistemare un po’ tutte le zone del campo, in particolar modo quei ruoli che in questo momento sono scoperti. Vuoi per chi ha fatto le valigie – Dybala è l’esempio più lampante – o per chi tra qualche settimana lascerà quasi sicuramente Torino per cercare fortuna altrove.

calciomercato juventus

La Signora non ha ancora ufficializzato nessuno ma più volte i dirigenti bianconeri hanno fatto intendere di avere le idee chiare. È parecchia la carne al fuoco e la sensazione è che la società stia aspettando le prime due settimane di luglio per mettere a segno i primi colpi. Parallelamente si dovrà pensare anche alle uscite. Sono diversi i giocatori di proprietà della Juventus che si apprestano a rientrare dai rispettivi prestiti. Uno di questi è il centrocampista Rolando Mandragora, che il Torino ha deciso di non riscattare alla cifra pattuita circa un anno e mezzo fa, di circa quattordici milioni di euro.

Calciomercato Juventus, il Torino pareggia l’offerta viola per Mandragora

Calciomercato Juventus
Rolando Mandragora ©LaPresse

Fuori dai piani di Massimiliano Allegri, il regista è attualmente richiesto dagli stessi granata, che vorrebbero riportarlo sull’altra sponda del Po per volontà dell’allenatore Ivan Juric. Sul giocatore si è però gettata a capofitto anche la Fiorentina di Vincenzo Italiano. La Viola ha perso Torreira e i suoi dirigenti stanno pensando di sostituire l’uruguagio con l’ex calciatore di Crotone e Udinese. Una situazione complessa, con la Juventus nelle vesti di “spettatrice”, pronta a cedere il classe ’97 a chi è disposto ad offrire di più. L’ultima proposta viola ammonterebbe a poco più di dieci milioni più uno e mezzo di bonus.

Offerta che, secondo il giornalista Luca Momblano – intervenuto a Juventibus – sarebbe stata immediatamente pareggiata dal Torino, con lo stesso Mandragora che avrebbe dato la sua parola al tecnico croato. Da Firenze, però, non mollano: chi la spunterà?