Calciomercato Juventus, fine della storia: De Ligt ha deciso

0
1058

Calciomercato Juventus, fine della storia: De Ligt ha deciso quale sarà il suo futuro. Ecco le ultime sul difensore olandese

Rottura. Improvvisa. In questo modo il Corriere dello Sport spiega qual è stato l’esito dell’incontro di ieri tra Rafaela Pimenta, che si muove per gli interessi di De Ligt, e la Juventus: al centro della discussione ovviamente c’era il rinnovo del contratto dell’olandese, in scadenza nel 2024. Nessun avvicinamento c’è stato tra le parti: niente rinnovo, niente ridimensionamento della clausola rescissoria che adesso è di 120 milioni di euro, niente avvicinamento sulle cifre di un possibile prolungamento dell’accordo. Insomma, nessun tassello s’è messo al posto giusto per il difensore che i bianconeri hanno prelevato dall’Ajax.

Calciomercato Juventus
De Ligt ©️LaPresse

L’olandese, addirittura, avrebbe chiesto la cessione già in questa finestra di mercato. E ora Chelsea e Manchester City sono quelle che potrebbero cercare di portare a segno il colpo grosso questa estate. Con all’orizzonte anche il Manchester United, visto che è allenato da Ten Hag, il tecnico che ha lanciato De Ligt nel calcio che conta con la maglia dei lancieri. Insomma, la Juventus dovrà tenere duro dagli attacchi che ci saranno, sapendo inoltre che sarà pure difficile riuscire a trattenere un giocatore contro la propria volontà.

Calciomercato Juventus, De Ligt ha deciso

calciomercato juventus
©️LaPresse

Uno strappo vero e proprio e nemmeno l’arrivo di Pogba ha convinto il giocatore. Vuole vincere De Ligt e questo incontro ha confermato l’insofferenza del giocatore che lo stesso aveva mostrato qualche settimana fa con un’intervista rilasciata direttamente dal ritiro della nazionale olandese. I due quarti posti di fila hanno abbattuto De Ligt.

La Juve ovviamente mantiene aperta la porta del rinnovo, sapendo che le possibilità adesso diventano comunque minime. A meno che Cherubini non decida di andare incontro alle richieste del giocatore di abbassare soprattutto quella clausola che è ritenuta eccessiva ed è un freno, secondo De Ligt, a quelli che potrebbero essere gli interesse delle altre squadre. Una grana enorme per Allegri.