Calciomercato, come de Ligt e CR7: la Juve rivuole il suo “incubo”

0
44

Calciomercato, in attesa di capire come fare per sbloccare la trattativa per Alvaro Morata i bianconeri pensano a delle possibili alternative. 

Il test match di stanotte con il Real Madrid, terminato con una netta vittoria dei campioni d’Europa, è servito a fare luce sulle “magagne” della Juventus. Vale a dire quelle imperfezioni, ciò che ancora manca ai bianconeri per poter ridurre il gap con le big del continente e tornare competitiva per lo scudetto. E soprattutto dove si dovrà intervenire al più presto per proseguire l’opera di “rinnovamento”. Tra i reparti più sofferenti, oltre alla corsia sinistra, ci sono anche centrocampo – molto dipenderà da quali saranno i tempi di recupero di Paul Pogba dopo la lesione al menisco – e attacco.

calciomercato juventus

Trovare una possibile alternativa a Dusan Vlahovic – contro i Blancos il serbo non ha particolarmente entusiasmato, senza dimenticare che era la sua prima uscita stagionale da titolare – è uno degli obiettivi primari del direttore sportivo Federico Cherubini. Qualcuno che possa ampliare il ventaglio delle alternative per Massimiliano Allegri. Sarebbe tornato utile Alvaro Morata, ma lo spagnolo non è stato riscattato dall’Atletico Madrid. E riportarlo a Torino, come vi diciamo da più settimane, non sarà affatto un’impresa semplice.

Calciomercato, torna d’attualità il “nemico” Depay

Memphis Depay ©️LaPresse

I Colchoneros fanno muro: non vogliono sentire parlare di ulteriori prestiti. O cessione o l’attaccante della nazionale di Luis Enrique resterà a disposizione di Diego Simeone. L’amichevole del 7 agosto a Tel Aviv, in Israele, sarà un’occasione per riparlarsi, per provare a smussare gli angoli. Ma la strada resta tortuosa e impervia. Motivo per cui, come riferisce Repubblica, la Juventus starebbe virando su altri obiettivi. Torna d’attualità Memphis Depay, soluzione low cost che già nei mesi scorsi aveva intrigato la Signora. L’olandese, che due stagioni fa con la maglia del Lione castigò l’allora squadra di Maurizio Sarri negli ottavi di Champions League sancendone l’eliminazione, è in uscita dal Barcellona. Occhio anche a Timo Werner del Chelsea, altra pista sempre molto calda.