Calciomercato Juventus, sta arrivando in città: ecco quando firma

0
91

Calciomercato Juventus, il presidente arriva in città. Incontro decisivo per il rinnovo, le ultime.

Stiamo pian piano entrando nelle battute finali di una campagna acquisti che ha saputo regalare diverse emozioni e distintasi per plurime novità che hanno toccato tante squadre del nostro campionato, inclusa una Juventus da tempo consapevole di dover necessariamente ovviare alle diverse defezioni palesate nel recente passato.

Calciomercato

Le regioni di campo da limare erano diverse e i funzionali quanto importanti approdi arrivati tra fine giugno e tutto il mese di luglio hanno permesso di rasserenare Allegri e una piazza desiderosa di tornare a lottare e vincere come una volta. In attesa di comprendere come si risolverà lo scenario Rabiot e quella che sarà la sua ingerenza sulle prossime mosse a centrocampo, resta anche da capire in che modo si opererà in difesa.

Calciomercato Juventus, ecco quando firma Milenkovic

Calciomercato Juventus
Nikola Milenkovic e Moise Kean ©LaPresse

Anche nei giorni in cui si discute di Kostic e Depay, infatti, non si lenisce la consapevolezza di dover cercare di smuovere qualcosa nelle retrovie, laddove non sembrano poter bastare i soli Gatti, Bonucci e Bremer, considerata la relegazione cui è stato sottoposto da tempo Rugani.

Da diverso tempo, a Torino così come a Milano, si parlava del possibile arrivo di Nikola Milenkovic. Come resocontatovi, però, la permanenza del serbo in Toscana è sempre più certa, complici i mancati affondi da parte delle ipotetiche interessate quali Juventus o Inter. Come scrive “Il Corriere dello Sport“, il rinnovo resta lo scenario più probabile, alla luce del convincimento dello stesso giocatore che andrà a percepire circa 3 milioni di euro all’anno.

La svolta potrebbe arrivare nei prossimi giorni, quando finalmente rientrerà Rocco Commisso in città e la cui presenza può essere vista come motivo di un’attesa legata alla volontà del presidente di presenziare ad un epilogo a dir poco importante e dal sapore di vero e proprio segnale della serietà di intenzioni del club Viola.