Calciomercato Juventus, sprint Depay: ecco quando si chiude

0
150

Calciomercato Juventus, l’attaccante olandese sembrerebbe essere il prescelto per ricoprire il ruolo di vice-Vlahovic.

Francoforte e Barcellona. Queste le due città che ormai da settimane il direttore sportivo Federico Cherubini ha cerchiato in rosso sulla cartina geografica. Un asse che continua ad essere molto caldo, con i tedeschi da una parte e i catalani dall’altra. La Vecchia Signora sta cercando di velocizzare l’iter che porterà in dote a Massimiliano Allegri il quarto e il quinto acquisto dell’imponente campagna di rafforzamento messa in atto dallo scorso giugno. I due volti nuovi saranno, con ogni probabilità, Filip Kostic e Memphis Depay.

Depay
Depay ©️LaPresse

Praticamente tutto fatto per quanto riguarda l’esterno serbo dell’Eintracht Francoforte. Sarebbe già dovuto arrivare a Torino, ma c’è ancora qualche piccolo dettaglio da limare. Non è in discussione il fatto che vestirà quanto prima i colori bianconeri, ma i tifosi dovranno pazientare per l’annuncio ufficiale. E se prima sembrava scontato che potesse andare in panchina lunedì prossimo nella prima di campionato con il Sassuolo, adesso non lo è più. Per l’olandese, invece, bisognerà attendere almeno una settimana.

Calciomercato Juventus, fumata bianca per Depay entro quattro-cinque giorni

Depay
Depay ©️Ansafoto

L’accelerata per Depay è avvenuta nelle ultime ore. E l’assist, alla Juventus, l’ha dato sicuramente la pesante situazione debitoria che sta attanagliando la società blaugrana. Il Barcellona continua a comprare ma, come spiega la Gazzetta dello Sport, il mancato rispetto dei limiti sul monte ingaggi frena l’arrivo dei nuovi. Motivo per cui il presidente Laporta vorrebbe liberarsi al più presto dei cosiddetti esuberi, tra cui l’ex Lione. Ecco perché i bianconeri potrebbero acquistare l’olandese ad un prezzo stracciato, per poi intavolare la trattativa con l’entourage per quanto concerne l’ingaggio del giocatore.

La Juventus proporrà a Depay un contratto fino al 2024, in modo tale da poter usufruire dei vantaggi del Decreto Crescita. Tuttavia, bisognerà fare chiarezza su alcuni stipendi che il Barcellona non ha ancora riconosciuto al calciatore.