Calciomercato Juventus, bufera Ronaldo: subito in Serie A

0
286

Calciomercato Juventus, crollo verticale del Manchester United nella trasferta di Brentford: un’umiliazione che potrebbe generare un “terremoto”.

Ha davvero del clamoroso quello che è successo oggi pomeriggio a Brentford, sobborgo londinese e “casa” delle Bees, piccolo club che lo scorso anno è tornato dopo oltre cinquant’anni a frequentare la Premier League. Al Community Stadium il Manchester United è caduto in maniera rovinosa, umiliato 4-0 dagli uomini di Thomas Frank. Una sconfitta pesantissima, la seconda consecutiva da quando è iniziato il campionato. E che getta benzina sul fuoco della contestazione dei tifosi a causa di un mercato che non decolla.

Calciomercato Juventus
Ronaldo ©️Ansafoto

La figuraccia di Brentford, sommata a quella rimediata una settimana fa contro il Brighton ad Old Trafford, è un duro colpo per il nuovo allenatore Erik ten Hag. Subito in salita l’avventura dell’ex tecnico dell’Ajax in Inghilterra. Il tecnico olandese, che qualche giorno fa aveva fatto notizia per il battibecco con Cristiano Ronaldo, è già sulla graticola. E non gli è bastato schierare per la prima volta dal 1′ il portoghese per evitare l’incredibile tracollo.

Calciomercato Juventus, sui social i tifosi Red Devils inviperiti contro CR7

Calciomercato
Ronaldo ©️LaPresse

United dunque sommerso di feroci critiche via social da parte dei tifosi. E nel mirino c’è proprio CR7, considerato uno dei “responsabili” di quest’inizio shock per via della sua voglia di traslocare al più presto per andare a giocare la Champions League. Un’operazione a cui sta lavorando alacremente il suo superprocuratore Jorge Mendes. Il manager sta cercando un accordo con il club affinché continui a pagare una parte dell’ingaggio dell’ex attaccante della Juventus. A tal proposito, questa mattina il giornalista Rai Paolo Paganini aveva ipotizzato un eventuale ritorno di Cristiano Ronaldo in Italia: continuano le voci sul Napoli, mentre i bianconeri avrebbero finora sempre risposto “picche” alle telefonate di Mendes.