Ribaltone Juventus, panchina a Conte: Tottenham spazzato via

0
3314

Ribaltone Juventus, il Tottenham dovrebbe iniziare a preoccuparsi della situazione attorno ad Antonio Conte. Dall’Inghilterra quasi certi di un addio

Le voci si rincorrono sempre con più dettagli, sempre con maggiore forza. Potrebbe davvero esserci, e parliamo del prossimo anno ovviamente, un ritorno di Antonio Conte sulla panchina della Juventus. A fare un quadro questa volte non sono i giornali italiani, ma un giornalista inglese, Paul Brown, che è stato intervistato da Givemesport. Un chiaro segnale, il suo, mandato direttamente al Tottenham, con gli Spurs che, secondo il suo pensiero, dovrebbero davvero iniziare a preoccuparsi di quella che potrebbe essere la situazione.

Ribaltone Juventus
Antonio Conte ©LaPresse

“Sicuramente il Tottenham ha letto le notizie che vedono Allegri in bilico e hanno pensato sicuramente che per Conte questo potrebbe essere un ritorno importante e che potrebbe essere interessato alla panchina della Juventus. Conte, come sappiamo, è molto ambizioso e alla fine vuole sempre gestire le squadre migliori per vincere dei trofei”.

Ribaltone Juventus, panchina a Conte

©LaPresse

Brown ha poi continuato: “Gli Spurs in questo momento forse sono ancora un poco lontani dalla possibilità di vincere qualcosa e c’è anche da chiedersi – ha continuato – se hanno quel tipo di risorse finanziarie che Conte chiede. La preoccupazione degli Spurs, quando lo hanno chiamato, è sempre stata quella che una delle migliori squadre europee e mondiali potesse avere bisogno del suo lavoro e che di conseguenza sarebbe stato tentato di andare via”.

Bene, questo non è altro che un ulteriore passaggio in quella che la possibilità di un addio di Allegri alla fine dell’anno. Se non prima ovviamente, anche se, qualora la Juventus decidesse di sollevare dall’incarico il tecnico, con ogni probabilità si opterebbe per la soluzione interna aspettando appunto Conte che, ricordiamo, ha un contratto in scadenza il prossimo giugno che ancora non è stato rinnovato. E che difficilmente verrà prolungato.