Gundogan alla Juventus: colpo di scena fulmineo

0
218

Gundogan alla Juventus, giunge il colpo di scena improvviso che chiarisce la posizione del giocatore e del club. Ecco gli ultimi aggiornamenti.

In questa fase sono molte le voci di calciomercato, in casa bianconera e non solo. All’ombra della Mole i fattori attenzionati restano plurimi e sono spesso conseguenza della condivisa volontà di ripristinare il valore di una squadra che da tempo delude, distinguendosi per atteggiamenti, prestazioni e piazzamenti ben lungi da quelli di un tempo.

Dirigenza

Per ora, ma non in eterno, è stata rinnovata la fiducia a Massimiliano Allegri, tecnico richiamato dopo il biennio rivoluzionario Sarri-Pirlo che ha impedito di raccogliere i frutti sperati e che, in un primo momento, sembrava destinato a corroborare le posizioni e le idee del livornese, da anni fautore di idee calcistiche totalmente antitetiche rispetto a quell’estetismo dai più perseguito ma da lui presentato come inutile e sconclusionato.

L’assenza di vittorie sta però pian piano tradendo l’anti-circense Massimiliano, reo di aver perso le prime due gare di Champions League e aver vinto unicamente due gare in campionato. In attesa di comprendere quello che sarà il suo futuro, intanto, si rincorrono plurime voci circa i possibili rinforzi bianconeri in futuro.

Calciomercato Juventus, Gundogan conteso: ecco come stanno le cose

Calciomercato Juventus
Ilkay Gundogan ©️Ansafoto

 

Al di là delle difficoltà, il nome della Vecchia Signora continua ad esercitare un fascino di non poco conto e a entusiasmare i giocatori che ricevano da essa avances e proposte. Uno dei nomi più in voga in queste settimane risulta certamente quello di Marco Asensio ma non si trascurino anche gli aggiornamenti di Sport.es circa Gundogan.

Da qualche tempo e già in passato accostato alla Juventus, il turco piace anche al Barcellona, alla luce del forte anelito di Xavi ad abbracciare un giocatore si over 30 ma le cui qualità e capacità restano indubbie e intaccate dallo scorrere del tempo. Il Manchester City, come capitato anche con Bernardo Silva, ha però preso una posizione ben chiara e precisa. Guardiola non vuole infatti forzare il giocatore e ha lasciato intendere di volerlo alla sua corte con grande piacere solo se la sua volontà sia condivisa dallo stesso Gundogan.

A lui, quindi, la parola finale circa un rinnovo che i Citizens non avrebbero problemi a sottoporgli in caso di richiesta. Viceversa, non mancheranno pretendenti per il suo ingaggio, a partire dal su citato Barca, passando per la Juventus stessa.