Calciomercato Juventus, Rabiot senza misure: maxi pretese per il rinnovo

0
161

Calciomercato Juventus, il centrocampista francese è in scadenza di contratto ma non è detto che a fine stagione lasci Torino.

Quello che si è concluso circa un mese fa sarà ricordato anche come il calciomercato delle cessioni mancate, sfumate sul filo di lana. E la Juventus ne sa qualcosa, visto che i bianconeri non sono riusciti a fare piazza pulita di quei giocatori che Massimiliano Allegri riteneva ormai dei veri e propri esuberi. Alcuni si sono concretizzati solamente nelle ultime ore della sessione estiva (Arthur, Zakaria). Altri invece, dopo lunghe ed infruttuose trattative, alla fine sono rimasti a disposizione dell’allenatore livornese.

calciomercato juventus
Rabiot ©️LaPresse

La mente ovviamente va ad Adrien Rabiot, il cui trasferimento al Manchester United ad un certo punto sembrava cosa fatta. Il direttore sportivo dei Red Devils era addirittura sbarcato a Torino per chiudere l’operazione ma qualcosa è andato storto. Al momento delle strette di mano, l’agente del calciatore – Rabiot è rappresentato dalla madre Veronique – ha fatto dietrofront, probabilmente per motivi di natura economica.

Calciomercato Juventus, Rabiot non è disposto ad eventuali riduzioni d’ingaggio

Calciomercato Juventus
Adrien Rabiot, resterà alla Juventus ©️LaPresse

Saltata la trattativa col il Manchester United, è quasi certo Rabiot rimarrà a Torino almeno fino a giugno, quando il suo contratto andrà in scadenza. Ma cosa ne sarà poi del centrocampista transalpino, che non è mai riuscito a conquistare il cuore dei tifosi bianconeri? Secondo Calciomercato.com il giocatore non rifiuterebbe a priori l’eventualità di prolungare con la Juventus. A patto però che l’offerta di rinnovo sia identica all’ingaggio che l’ex Psg percepisce attualmente: 7,5 milioni di euro all’anno. Una richiesta francamente inspiegabile, che difficilmente verrà esaudita dai dirigenti juventini, i quali hanno invece bisogno di alleggerire il monte ingaggi alla luce degli ormai noti problemi di bilancio.