Juventus-Bologna, l’allegrata è clamorosa: esclusione a sorpresa

0
435

Juventus-Bologna, arriva la clamorosa decisione di Massimiliano Allegri per la gara contro i felsinei. Ecco cosa sta succedendo.

Dopo settimane di grandi discussioni di mercato e non solo, si è finalmente tornati a parlare di calcio giocato, grazie alla ripresa di una Serie A che sarà catalizzata dalla sfida tra Torino e Napoli e che troverà poi degna prosecuzione con la partita di San Siro tra Inter e Roma. Guardando in casa bianconera, c’è qui invece l’esigenza di pensare unicamente alle questioni interne, senza interessarsi troppo di ciò che accada al di là delle mura per evitare ulteriori distrazioni in un momento così delicato.

Allegri

Le difficoltà sono tante, come testimoniato dalle scarse prestazioni degli uomini di Allegri nonché la posizione in classifica di questi ultimi, fermi a zero punti nel girone di Champions League e attualmente alberganti in una zona di classifica tutt’altro che nobile o confacentisi allo spessore storico e alla dimensione di una Juventus che tanto ha fatto nel corso dell’ultima estate per crescere e migiorare.

Juventus-Bologna, la decisione di Allegri su Cuadrado

Cuadrado

Non è certo questo il tempo dei bilanci, dal momento che siamo appena entrati a ottobre e c’è ancora tutto il tempo a disposizione per provare a rilanciarsi e a fare bene, complice il superamento però di quelle asperità da affrontare e riconoscere tutti insieme. Al di là delle ostilità generalizzate, non poche preoccupazioni hanno poi suscitato le prestazioni di chi, come Di Maria, era arrivato a Torino con ben altre aspettative.

A ciò si aggiunga la situazione di Juan Cuadrado, fedelissimo di Allegri e da anni leader tecnico di una squadra alla quale ha dato tanto ma presso cui non ha in quest’anno brillato, distinguendosi anzi per prestazioni tutt’altro che degne del suo nome. Proprio in vist della partita con il Bologna, secondo le ultime indiscrezioni, il colombiano dovrebbe accomodarsi in panchina, lasciando spazio a Mattia De Sciglio.