Voti Juventus-Bologna 3-0 e pagelle: Milik e Vlahovic d’autore, turbo Kostic

0
180

Pagelle Juventus-Bologna e voti: Vlahovic e Kostic sugli scudi, l’analisi delle prestazioni fornite dai bianconeri contro i felsinei.

Una partita da vincere a tutti i costi per la Juventus, che dopo lo scivolone con il Monza non aveva altra scelta se non la vittoria. Ed i bianconeri finalmente rispondono presente, fornendo una prova collettiva solida e convincente: all’Allianz Stadium termina 3-0 in virtù delle reti messe a segno da Kostic, Vlahovic e Milik.

Pagelle Juventus-Bologna
Dusan Vlahovic ©LaPresse

Ottima la prova delle bocche da fuoco Allegri: Kostic ha il merito di stappare la partita con una conclusione chirurgica che bacia la parte interna del palo prima di insaccarsi imparabilmente alle spalle dell’incolpevole Skorupski. Il serbo è una freccia costante, e svolge egregiamente tutte le mansioni tattiche commissionategli da Allegri. Molto bene anche Dusan Vlahovic: pulito tatticamente, il numero 9 calamita molti palloni, pulendone una buona quantità. Sornione il colpo di testa con il quale inchioda il momentaneo 2-0, sbaglia la scelta in occasione del contropiede che termina con uno scavetto di poco a lato. L’intesa con Milik è sempre più intrigante: il polacco imprime un altro suo sigillo d’autore, con una conclusione terra-aria micidiale.

Bremer granitico: il brasiliano sbaglia un paio di palloni in uscita, ma si incolla ad Arnautovic non permettendo all’austriaco di vedere la porta. Più pulito Bonucci, che risponde con una prova maiuscola alle tante polemiche circolate nei giorni scorsi. Preziosa la prova di Rabiot, che corre tanto e molto bene: un cioccolatino la palla di Mckennie che Vlahovic deve solo spingere in rete. Ecco i voti completi:

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny 6, Danilo 6, Bremer 6,5, Bonucci 6,5, Alex Sandro 6, Mckennie 6,5 (’60 Paredes 6), Locatelli 6 (’77 Miretti 6), Rabiot 7 (’77 De Sciglio 5.5), Kostic 7,5 (’60 Cuadrado 6), Milik 7,5 (’80 Kean 6), Vlahovic 7,5