Juve-Maccabi, Allegri lo ammette: “A fine partita spogliatoio in silenzio”

0
184

Juventus-Maccabi, le parole di Max Allegri ai microfoni di Sky per commentare la gara di Champions League. Il tecnico livornese lo ha ammesso.

Gara da vincere per la Juventus quella contro il Maccabi. Alla fine, pur con qualche patema d’animo di troppo, i bianconeri battono 3-1 gli israeliani e conquistato tre punti importanti per la propria classifica, in virtù del contemporaneo pareggio del Psg con il Benfica. Nel post partita, Max Allegri ha fornito la sua personale disanima. Ecco quanto dichiarato dal tecnico livornese:

Max Allegri ©LaPresse

Di Maria è stato meraviglioso nella rifinitura, straordinari gli assist a Rabiot e Vlahovic. Alla fine i ragazzi erano molto arrabbiati, ad un quarto d’ora siamo usciti dalla partita e abbiamo gigioneggiato. C’era un silenzio nello spogliatoio che diceva tutto e questo mi è piaciuto.”

RABIOT“Adrien è maturato molto, ha doti fisiche importanti ma deve imparare a giocare più sul lungo ed in verticale.”

VLAHOVIC E MARGINI DI MIGLIORAMENTO – “Bisogna fare ancora passi in avanti, migliorare la condizione. Credo che Vlahovic abbia fatto la miglior partita da un punto di vista tecnico, anche se avrebbe dovuto fare più goal. Dobbiamo migliorare nella velocità dello smarcamento. Bisogna cercare di vincere in Israele, poi vediamo cosa fare con il Lisbona.”

FASE di difficoltàC’è stata la fase di difficoltà. Siamo andati un pò troppo dietro a Di Maria. Siamo stati troppo bellini.”