Pagelle Milan-Juventus 2-0 e voti: Vlahovic horror, si salvano in tre

0
476

Voti Milan-Juventus: top e flop della sfida di San Siro. Incubo Vlahovic, il serbo è un fantasma: si salvano solo in due.

Altro stop per la Juventus, che si schianta contro il Milan e getta alle ortiche l’ennesima occasione di trovare una parvenza di continuità. Al Mezza i rossoneri si impongono per 2-0, conducendo le danze dalla metà del primo tempo in poi. Inutile la reazione bianconera nel finale, quando ormai il risultato era già irreversibilmente acquisito.

Goal Milan ©LaPresse

Allegri è stato tradito da diversi top player. A cominciare da Dusan Vlahovic, assolutamente impalpabile e mai in partita. Il serbo ha provato a dialogare con Milik nei primi minuti, ma con il passare dei minuti si è letteralmente spento, sballottato dal pressing ossessivo degli uomini di Pioli. Da matita blu l’errore in fase di disimpegno con cui ha spalancato le porte alla sortita incontenibile. Molto meglio Milik, con il polacco che però non riesce a graffiare: entra bene Kean, ma è troppo tardi. Centrocampo in difficoltà: Locatelli e Mckennie mai incisivi, con troppa sufficienza Cuadrado. Si salvano solo Rabiot e Danilo, che riescono a contenere i danni.

JUVENTUS Szczesny 6, Danilo 6, Bremer 5,5, Bonucci 5, Alex Sandro 5, Cuadrado 5 (’46 Mckennie 5), Locatelli 4 (’56 Paredes 5,5), Rabiot 6 (’80 Soulé), Kostic 5 (’56 Miretti 5), Vlahovic 4 (’78 Kean 6,5), Milik 5,5