Le voci che travolgono la Juventus: “Dimissioni Allegri, squadra contro”

0
1325

Juventus e Allegri travolti, ecco le voci che si stanno susseguendo all’ombra della Mole dopo l’ennesimo passo falso della squadra.

Che la Juve non abbia vissuto un inizio di campionato entusiasmante fin qui è cosa nota a tutti. Questo soprattutto alla luce dei risultati ottenuti in campionato e in un girone di Champions laddove Vlahovic e colleghi hanno totalizzato unicamente tre punti, frutto della vittoria dello scorso mercoledì contro il Maccabi.

Allegri @LaPresse

A ciò si aggiunga l’illusione di una guarigione generata dalle vittorie contro Bologna e Maccabi, in grado di rigenerare parte di consapevolezza ed entusiasmo dopo aver perso tanti punti e occasione nello spezzone iniziale di stagione antecedente la prima pausa della Nazionale. Nemmeno le due vittorie di fila sono però servite ad accendere definitivamente gli entusiasmi, come emerso anche dalla caduta in quel di Milano contro una squadra forte e non al completo, da affrontare con l’obiettivo di battere a tutti i costi per poter iniziare a mettere nuovamente in discussione le valutazioni circa l’effettiva potenzialità della squadra.

“Non vogliono Allegri”: Juventus tramortita dalle voci sul mister livornese

Juventus (Lapresse)

Come sovente accade in questi casi, inoltre, la piazza sembra in parte essersi disgregata in plurime fazioni, alla luce delle diverse posizioni maturate circa quelle che sono le responsabilità principali e le contromisure da adottare rispetto ai fautori di tali momenti di difficoltà. Particolarmente interessanti e paradigmatica espressione del momento vissuto dai tifosi possono essere le posizioni espresse da molti di questi ultimi su Twitter. A seguire un estratto dei pensieri più diffusi tra bianconeri.

Secondo me non vogliono Allegri, c’è stata una involuzione di tutti i giocatori.

Giusto stare con Allegri, d’altronde è tornato da solo 15 mesi.

Allegri purtroppo non si dimetterà. Giustamente non vuole rinunciare ai 15 milioni rimanenti sul contratto. L’errore enorme è stato fatto dalla #Juventus che gli ha fatto un contratto monstre di 4 anni! Manco fosse Guardiola.