L’indizio che ‘lancia’ la Juventus: Conte ha già ‘trovato’ la sua squadra

0
3214

L’indizio che lancia la Juventus su Antonio Conte: il tecnico ha già trovato la sua squadra. Quella fatta ad immagine e somiglianza

Ora, Antonio Conte non è di certo uno che si accontenta e lo ha dimostrato sempre nel corso della sua carriera. La Juve ne sa qualcosa visto come il tecnico ha sbattuto la porta ed è andato via. E se ne potrebbero pure accorgere dalle parti di Londra, in casa Tottenham, soprattutto dopo le dichiarazioni del pugliese delle ultime settimane che hanno portato anche ad un certo malumore. Malumore che inoltre è confermato dal fatto del mancato rinnovo di un contratto in scadenza alla fine della stagione e che mette sicuramente dei pensieri in testa alla società bianconera, che potrebbe anche decidere di riprendersi quell’allenatore che sì non è simpatico, ma che è sicuramente un vincente.

L'indizio che 'lancia' la Juventus: Conte ha già 'trovato' la sua squadra
Conte ©️LaPresse

Bene, alla Juve, Antonio Conte, avrebbe già quella che potrebbe essere la sua di squadra. Secondo la Gazzetta dello Sport infatti la formazione bianconera non avrebbe bisogno di tutti questi cambiamenti e investimenti per essere a immagine e somiglianza del pugliese che sappiamo benissimo quanto ami la difesa a tre e quanti ami quelle ali in grado di fare avanti e indietro sulla fascia per novanta minuti o poco meno. Insomma, per quanto raccontato dal quotidiano rosa, le cose sembrano essere già per buona parte a posto.

L’indizio che lancia la Juve, Conte ha la sua squadra

calciomercato juventus
©️LaPresse

Bremer, Kostic e Vlahovic, intanto una truppa da fondare su questi tre elementi. Il primo è uno dei migliori interpreti del pacchetto arretrato a tre e l’ha fatto vedere nel corso della sua carriera al Torino. Il secondo è uno che ha gamba e qualità, Dusan è l’attaccante ideale per Conte. Senza dimenticare Pogba, Chiesa, e tutti gli altri certi di rimanere il prossimo anno. Sì, qualche investimento servirebbe, senza dubbio, soprattutto sulla corsia di destra dove Cuadrado ormai è agli sgoccioli e saluterà quasi sicuramente la compagnia. Ma non cose così grandi. Un indizio. Importante. Forse decisivo.