Juventus-Psg, ne recupera solo uno | La mossa di Allegri

0
58

La Juventus si sta preparando al prossimo appuntamento, l’ultima sfida di Champions League contro la corazzata Psg. Le ultime sulla formazione.

Mercoledì sera la squadra allenata da Massimiliano Allegri giocherà la sua ultima partita della fase di questa edizione nel torneo. L’eliminazione della Juventus è già stata matematicamente decretata, viste le quattro sconfitte arrivate in cinque gare. In questi ultimi novanta minuti ci si gioca però l’accesso all’Europa League. Torneo che sarebbe comunque un importante obiettivo da inseguire nel corso del 2023.

Massimiliano Allegri juvelive.it
Massimiliano Allegri @LaPresse

Di fronte c’è una delle squadre più forti del mondo, il Psg, che colleziona campioni e che ha già staccato il biglietto per gli ottavi di finale. In questa sfida non ci sarà Neymar, ma Messi e Mbappè promettono scintille. I francesi sono una autentica macchina da gol vista la qualità che hanno in tutti i reparti.

Juventus, possibile chance per Fagioli con un centrocampo più folto

Niccolò Fagioli juvelive.it
Niccolò Fagioli @LaPresse

La Juventus invece arriva a questa partita con gli uomini contati e con una lista di assenti da mettere davvero paura. C’è poco da scegliere per Allegri. In porta Szczesny (anche se non da è escludere l’utilizzo di Perin) mentre in difesa non ci sarà Danilo squalificato. Dunque Bonucci e Alex Sandro con uno tra Rugani e Gatti. A centrocampo conferma per Miretti, torna a disposizione Locatelli che sarà pure lui titolare. E’ l’unico assente dello scorso weekend recuperato. Non mancheranno Cuadrado, Rabiot e Kostic. In attacco ovviamente Milik, con al suo fianco Kean. Tuttavia nelle ultime ore si sussurra anche di un possibile cambio tattico, con l’inserimento di un altro centrocampista in mediana e l’avanzamento di Miretti come trequartista. In questo caso sarebbe Fagioli – match winner a Lecce – a scendere in campo.